28, Gennaio, 2023

Ella Armstrong alla Chiesa del Giglio, in concerto per i bambini del Benin e contro la schiavitù

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Domenica 18 maggio,alla Chiesa del Giglio, appuntamento con ”No more slavery life for children”, il concerto-spettacolo ideato da Ella Armstrong. Un evento di solidarietà contro vecchie e nuove schiavitù

Ella Armstrong protagonista domenica a Montevarchi per un evento che coniuga musica e solidarietà. L'appuntamento è alle 18 di domenica 18 maggio alla Chiesa del Giglio, con ”No More slavery life for children”: evento spettacolo, di raccolta fondi, ideato e realizzato da Ella Armstrong, cantante gospel che si sta esibendo in queste settimane in varie parti della Toscana.

A Montevarchi Ella Armstrong presenta uno spettacolo basato sulla realtà della schiavitù, la storia dell'Africa Nera. Il progetto porta nelle piazze e nei teatri italiani uno spettacolo alimentato dallo spirito Gospel per sensibilizzare e far conoscere a tutti il problema della schiavitù attraverso un percorso musicale trasversale. Ogni brano sarà accompagnato da immagini simbolo, per accompagnare il pubblico in questo percorso. 

La Armstrong sarà accompagnata da giovani musicisti e cantanti italiani con preparazioni e scuole diverse, dal Gospel, al classico, al Jazz, al rock. I brani scelti sono arrangiati e adattati dal maestro Fabio Vannini in collaborazione con gli altri componenti del gruppo. 

Lo spettacolo è stato ideato per fornire aiuto all'Associazione Cesorea del Benin, che opera per la creazione di un villaggio e costruire una dimora per i piccoli, cercando di regalare loro una vita, la più dignitosa possibile. Per questo per partecipare al concerto occorre fare un’offerta minima di 5 euro, che serviranno a finanziare la realizzazione di questo progetto.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati