17, Aprile, 2024

Elezioni regionali, legge della Toscana per le nomine degli scrutatori iscritti all’albo: preferenza per disoccupati e persone in carico ai servizi sociali

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La legge regionale 23 dello scorso marzo ha stabilito che la nomina degli scrutatori di seggio, compito di ogni Commissione Elettorale Comunale, avvenga tra gli iscritti all’albo scegliendo preferibilmente coloro in stato di disoccupazione, o seguiti dai servizi sociali, con situazione economica disagiata. Necessaria un’autocertificazione

In vista delle prossime elezioni regionali del 31 maggio, le Commissioni Elettorali Comunali dovranno nominare gli scrutatori di seggio tra gli iscritti all'albo scegliendo preferibilmente coloro in stato di disoccupazione, o seguiti dai servizi sociali, in condizioni di povertà, reddito limitato o con situazione economica disagiata.

Lo ha stabilito la Regione Toscana con la legge 23 emanata lo scorso 3 marzo. Gli iscritti all'albo e in possesso di tali requisiti dovranno presentare un'autocertificazione all'ufficio elettorale del proprio comune entro il 26 aprile. Prima della legge regionale, Ia proposta era stata avanzata anche in alcuni consigli comunali.
 

Articoli correlati