19, Agosto, 2022

Educazione alla cittadinanza, la raccolta di firme attiva anche a Rignano

Più lette

In Vetrina

Il sindaco Daniele Lorenzini annuncia l’adesione all’iniziativa di Anci e mette anche la sua firma

Anche a Rignano è attiva la raccolta delle firme per la proposta di legge di iniziativa popolare per riportare l'educazione civica nelle scuole italiane. "Anche a Rignano abbiamo deciso di aderire alla raccolta di firme per l'iniziativa popolare per l'Educazione alla Cittadinanza come materia autonoma nelle scuole", ha annunciato il Sindaco Daniele Lorenzini mettendo la propria firma sui moduli presenti presso l'Ufficio Anagrafe del Comune.

La proposta di legge, lanciata dal Comune di Firenze e fatta propria da Anci, punta a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità che è la base del vivere civile e solidale. "L’ora di educazione alla cittadinanza, oltre a far conoscere i principi costituzionali, investirà su un aumento di consapevolezza rispetto ai beni di tutti e rispetto alle norme comportamentali. Farà capire, cioè, che il comportamento di ciascuno di noi, si tratti di rispettare una panchina o un concittadino, non è indifferente”, spiega il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro.

A Rignano sull'Arno è possibile firmare la proposta di legge negli orari di apertura al pubblico dell'ufficio Anagrafe.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati