02, Febbraio, 2023

“Dopo il naufragio”, Chiara e Gianluca Gioli, la storia dei loro genitori, colpiti dal Covid, e quella di tanti altri. Per non dimenticare

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il libro è stata una maniera per metabolizzare il dolore immenso provato e per ricordare a tutti che di Covid-19 si può anche morire. Oltre al dramma dei loro genitori, i fratelli Gioli mettono in evidenza anche le vicende di chi ce l’ha fatta e di chi ogni giorno sta combattendo contro la pandemia. Il ricavato del libro andrà in beneficenza alla Misericordia di San Giovanni – Cavriglia

Raccontare la tragedia che si è abbattuta improvvisamente sulla loro famiglia è stata per Chiara e Gianluca Gioili una maniera per affrontare di petto il dolore ed imprimere in modo indelebile nella mente e nel cuore ogni attimo vissuto prima, durante e dopo il dramma con la certezza che il ricordo, per quanto pieno di sofferenza, può aiutare a comprendere e ad andare avanti, senza dimenticare. "Dopo il naufragio" vuol essere una testimonianza ma anche un messaggio:  il dolore non si dimentica ma si può affrontare e può essere trasformato in qualcosa di costruttivo per la propria e l'altrui vita.

Il testo, scritto a due mani dai fratelli Gioli, con la cura editoriale di  Filippo Boni e pubblicato da Settore8 editoria, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa on line sulla pagina facebook del Comune di San Giovanni. Presenti Gianluca e Chiara, Filippo Boni, il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi e la collega di Figline Incisa, Giulia Mugnai, nel cui comune risiedevano Graziano Gioli e Patrizia Bernacchioni. Nella stesura del testo una valida presenza è stata anche quella di Rossana sorella gemella di Patrizia.

"Dopo il naufragio" racconta la storia di Graziano e Patrizia, deceduti a causa del Covid, in ospedale a distanza di 17 giorni l'una dall'altro, ed inizia, nel primo capitolo, con i ricordi di quella che all'inizio sembrava una semplice influenza e che invece si tramuta in una immane tragedia. Gianluca e Chiara vedono andare via in ambulanza i genitori e non li vedranno mai più. Neppure al funerale. Entrambi infatti sono stati in quarantena 77 giorni. Il libro è la storia dello strazio e del dolore provato da due figli che, come raccontano in conferenza stampa, avevano da sempre pensato di poter ripagare un giorno, quando sarebbero stati più anziani, babbo e mamma di tutto ciò che avevano fatto per loro e che invece non hanno potuto nè vederli, nè accarezzarli, nè fargli coraggio prima della morte.

E una cosa è perdere chi si ama ma standogli vicino, un'altra è non aver potuto nemmeno tenere la sua mano e sapere che se ne è andato/a senza conforto o una carezza. Una cosa è accompagnare il proprio genitore nell'ultimo viaggio, un'altra è non essere riusciti a farlo perchè un virus l'ha impedito.

In quei 77 giorni, trascorsi a casa dei genitori dove erano stati confinati, I due fratelli, oguno per conto proprio, iniziano a tenere un diario, a scrivere ricordi e pensieri, con l'obiettivo di poter, un giorno, dare il giusto tributo ai genitori. Il loro progetto, però, si amplia. 

Gianluce e Chiara, infatti,  hanno voluto anche dare un messaggio a tutti coloro che ancora non si rendono conto o non credono che la pandemia può davvero mietere vittime. Per questo hanno voluto raccontare le storie anche di altre persone: di chi è morto, di chi ce l'ha fatta ed è tornato a mcasa e di coloro, medici, infermieri, volontari, che hanno lottato e stanno lottando contro il virus per aiutare chi ne è attaccato. Ognuno di loro è ritratto con la propria storia e la propria foto perchè non siano dimenticati.

Il libro sarà in vendita da lunedì 29 marzo: nella pagina facebook creata appositamente è presente la lista dei punti dove è acquistabile. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Misericordia di San Giovanni e Cavriglia per l'acquisto del macchinario Hygienio per la disinfezione rapida ed efficace dei mezzi di soccorso, fondamentale soprattutto in periodi di emergenza sanitaria.

Il video della conferenza stampa

 

Articoli correlati