02, Febbraio, 2023

Disagi del trasporto ferroviario, interrogazione di Camiciottoli e Rossi: “Chiassai chiarisca che azioni ha intenzione di prendere”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Una interrogazione consiliare al sindaco di Montevarchi affinché spieghi quali iniziative intende prendere a sostegno dei pendolari, che subiscono disagi e disservizi. A presentarla sono stati i consiglieri comunali di opposizione Fabio Camiciottoli, Avanti Montevarchi Europa Verde, e Cristina Rossi, di Impegno Comune.

“Con il rientro alla quasi normalità rispetto al periodo di restrizioni covid – si legge nel testo –  si registra un crescendo di disagi nel trasporto pubblico locale su ferro che nelle nostra realtà sta creando non pochi problemi agli utenti. Molti pendolari oramai da tempo evidenziano l’insoddisfazione e il disagio rispetto ai crescenti ritardi che si manifesta in modo importante sui social e che a vario titolo coinvolge tutta la nostra comunità valdarnese”.

Alla luce dell’attuale situazione, e considerando “necessario che a partire dall’azione dei Sindaci e dei Consigli Comunali tutte le Amministrazioni locali individuino azioni comuni per porre la questione dei costanti ritardi dei treni al Governo Regionale e a quello Nazionale affinché i cittadini, specialmente i pendolari, usufruiscano di servizi all’altezza sia in termini di puntualità che di qualità”, i consiglieri Camiciottoli e Rossi chiedono al sindaco Chiassai Martini “quali azioni intende perseguire, anche nei confronti delle Amministrazioni locali, per monitorare e sollecitare pariteticamente Governo Regionale e Nazionale affinché si evitino i ritardi che, purtroppo, attualmente e sempre più spesso si stanno registrando”.

Nell’interrogazione si richiede infine anche “uno specifico resoconto sulle iniziative intraprese al fine di condividere azioni da perseguire al fine di tutelare l’esigenze e le aspettative dei tanti pendolari”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati