26, Settembre, 2022

Covid-19: nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Inasprimento delle misure adottate. I punti

Più lette

In Vetrina

Si tratta del documento pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed esteso a tutta Italia fino al 3 aprile. Limiti agli spostamenti ma non a fare la spesa

Da oggi l'Italia è 'zona protetta': lo scopo è quello di evitare la diffusione del Covid-19. Per questo il Presidente del Consiglio dei Ministri, ieri sera, ha firmato un nuovo decreto che estende la zona rossa a tutta l'Italia. In maniera particolare devono essere limitati gli spostamenti solo a casi di necessità, come il lavoro o il reperimento di generi alimentari, ed evitati gli assembramenti di persone, soprattutto nei luoghi chiusi.

Fino al 3 aprile saranno chiusi pub, cinema, palestre, piscine,discoteche, musei, biblioteche, asili, scuole, università. Bar gelaterie, ristoranti saranno aperti soltanto dalle 6.00 alle 18.00. Chiusi nei giorni festivi e prefestivi medie e grandi superfici di vendita, tranne gli alimentari. Possono circolare i corrieri merci. Aperte normalmente farmacie e parafarmacie. Vietati riunioni, convegni, eventi e manIfestazioni. Non si svolgeranno messe e altre funzioni religiose.

Sarà possibile spostarsi in un altro comune per necessità: per motivi sanitari, per lavoro, per assistere anziani in casa. E' possibile uscire per fare la spesa o per fare una passeggiata ricordando sempre di evitare luoghi affollati e mantenendo la distanza di sicurezza di un metro dagli altri.

Datori di lavoro pubblici e privati sono invitati a promuovere la fruizione di ferie e congedi.

Decreto 8 marzo

Decreto 9 marzo

Articoli correlati