29, Gennaio, 2023

Covid-19, le attività della Misericordia di Castelfranco durante l’emergenza e nella Fase 2

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Impegno e sacrificio durante l’emergenza sanitaria per i volontari. Ma tanta accortezza e attenzione anche adesso

E' stato duro il lavoro dei volontari delle Misericordia durante l'emergenza sanitaria Covid-19 e lo è tuttora perchè i servizi da svolgere sono tanti e tutti nella massima sicurezza per chi interviene e per i pazienti. Siamo andati dalla Misericordia di Castelfranco per capire cosa hanno dovuto fare e cosa ancora stanno facendo.

Nel momento in cui l'emergenza sanitaria era al suo apice le direttive erano ferree e difficili

 

Poi oltre alle emergenze Covid-19 c'erano ovviamente tutte le altre, quelle che non avevano a che fare con il virus ma che comunque hanno obbligato i volontari a rispettare normative e disposizioni rigide.

 

Infine ci sono i servizi sociali, diminuiti nel periodo Covid-19 per ovvi motivi, ma che comunque hanno richiesto l'intervento dei volontari della Misericordia rispettando certi dispositivi. Servizi che sono ripresi perchè sono ancora tante le persone che ne hanno bisogno.

 

E adesso? Le attività continuano con un ritmo diverso ma sempre con massime e precise attenzioni.

Per gli operatori delle Misericordie non è stato facile e non lo sarà ancora. Il loro impegno è dettato dalla volontà di essere utili ai cittadini. L'obiettivo è sempre quello di essere a disposizione quando qualcuno ha bisogno e non solo nei momenti d'emergenza..

Spiega la situazione Francesca Poggesi, responsabile dei servizi sociali della Misericordia di Castelfranco.

 

Articoli correlati