24, Luglio, 2024

Capodanno nella ordinaria normalità. Solo tre ubriachi al pronto soccorso

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Situazione abbastanza tranquilla per i festeggiamenti del nuovo anno. Nessun problema per i fuochi d’artificio in Valdarno. Tre giovani, di cui due minorenni, curati per intossicazione etilica

“Una notte di ordinaria normalità”. Così è stata definita la notte di San Silvestro dai medici dei cinque pronto soccorso della Asl8, compreso quello della Gruccia. Nessun primo nato nel 2015. 

In Valdarno non ci sono stati problemi legati ai botti. Tre invece le intossicazioni etiliche curate al pronto soccorso della Gruccia. Un numero inferiore comunque rispetto agli anni passati. Il primo caso, un ragazzo di 28 anni, alla mezzanotte e tre minuti. Gli altri due, alla mezzanotte e 50 e all'1,48, hanno visto come protagoniste ragazze di 17 anni di San Giovanni e Pian di Scò.

Alle 4,25  in via Pò a Montevarchi, un uomo di 85 anni con la propria auto ha sbandato e urtato una fila di macchine parcheggiate. Per lui contusioni non importanti.
 

Articoli correlati