07, Ottobre, 2022

Canale Battagli: dopo il passaggio ai comuni, cambiano le procedure di autorizzazione per uso irriguo

Più lette

In Vetrina

In base a un accordo con la Regione, sono i comuni di San Giovanni e Montevarchi i nuovi concessionari del fosso artificiale. Gli utenti che sono interessati all’utilizzo dell’acqua per la campagna irrigua 2019, dovranno inoltrare la domanda al Consorzio di bonifica 2 Alto Valdarno

Cambiano le modalità di richiesta per l'uso di acqua del Canale Battagli, dopo il passaggio dall'Ente irriguo ai Comuni di San Giovanni e di Montevarchi: le due amministrazioni comunali valdarnesi, attraversate dal canale artificiale, ne sono divenute infatti concessionarie in seguito di accordi con la Regione Toscana, il mese scorso. 

Come già annunciato, i due comuni hanno affidato la gestione del Canale Battagli al Consorzio 2 Alto Valdarno che provvederà alla distribuzione dell’acqua. Per questo motivo, gli utenti che sono interessati all’utilizzo dell’acqua per la campagna irrigua 2019 dovranno inoltrare apposita domanda al Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, contattando direttamente il Settore Irrigazione e Fondi Strutturali del Consorzio stesso. 
 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati