02, Dicembre, 2022

C regionale: Fides, Synergy e Polisportiva Galli pronte per la rivoluzione

Più lette

In Vetrina

Il torneo è destinato a sparire, assorbito dalla Serie C unica al via nel 2015-2016. Nell’ultimo massimo campionato regionale non ci sarà salvezza: otto promozioni e sei retrocessioni. Ecco le avversarie delle valdarnesi

O di sopra o di sotto: per forza di cose nessuna squadra potrà mantenere la categoria al termine della prossima stagione di Serie C regionale, categoria destinata a essere assorbita dalla Serie C unica al via dal campionato 2015-2016. Così per le tre valdarnesi dell’attuale massimo campionato regionale – Fides Montevarchi, Synergy e la neopromossa Polisportiva Galli – si prospetta un torneo a 14 squadre con otto promozioni e sei retrocessioni.

Scaduti ieri i termini per le iscrizioni alla Serie D e alle categorie inferiori, il consiglio federale toscano si è riunito per deliberare gironi e formula del prossimo (ed ultimo) torneo di Serie C regionale. Quanto alla composizione ci sono poche sorprese. Saranno ancora 14 le partecipanti, con Abc Castelfiorentino e Cmb Lucca che vengono ammesse d’ufficio. Ci sono poi le reduci dalla passata stagione: Agliana, Costone Siena, Montale, Prato e Vaiano, oltre alle “nostre” Fides e Synergy. Ripescata San Vincenzo, completano l’organico le neopromosse Cmc Carrara, Pielle Livorno e Poggibonsi, oltre alla Polisportiva Galli.

La formula, ancora ufficiosa in attesa della ratifica, sarà comunque suscettibile di cambi in corsa, magari anche significativi. Molto dipenderà dai risultati delle squadre toscane iscritte alla C nazionale, che in caso di promozione in Serie B andrebbero a liberare altri posti per la prossima Serie C unica.

Articoli correlati