04, Dicembre, 2022

Bobini in porta, Rossi in avanti e otto importanti conferme: il Montevarchi è quasi pronto

Più lette

Altri due colpi messi a segno dall’Aquila: tra i pali il classe ’95 proveniente dall’O’Range Chimera Arezzo. Arriva anche Andrea Rossi, l’ex-Ambra che castigò i rossoblù con una doppietta al Brilli Peri. Restano Bartoli, Brocci, Daveri e Pasquini in difesa, Cuccoli, Mori, Nofri e Renzi in attacco. Ora si aspetta una chiusura col botto

Andrea Rossi per la fase offensiva, Lorenzo Bobini in porta. L’Aquila Montevarchi piazza altri due colpi e ufficializza un pacchetto di importanti conferme: quelle di Bartoli, Francesco Brocci, Daveri e Pasquini in difesa e quelle di Cuccoli, Mori, Nofri e Renzi in attacco. Più che prendere forma, il nuovo Montevarchi è quasi pronto.

Lorenzo Bobini sarà il portiere titolare dei rossoblù. Classe 1995 – un dato non da poco, visto che occuperà uno dei tre posti riservati ai giovani in quota -, prodotto del settore giovanile dell’Arezzo, viene da due stagioni all’O’Range Chimera Arezzo, in Promozione, con la cui maglia ha collezionato complessivamente 58 presenze.

Andrea Rossi, esterno di centrocampo capace anche di giocare da seconda punta, arriva invece da un’ottima stagione con la maglia dell’Ambra, la squadra rivelazione dell’ultimo torneo di Prima categoria. Con mister Garozzo ha messo insieme 25 presenze e 7 gol, due dei quali ben impressi nella memoria dei tifosi montevarchini: quelli della doppietta grazie alla quale i valdambrini espugnarono il Brilli Peri per 2-1 nel gennaio scorso.

Ci sono poi le otto importanti conferme. Tutti i migliori della passata stagione restano in rossoblù con l’Aquila che manterrà così la stessa ossatura di valore e ormai ben rodata. Non ci saranno invece il portiere Nocentini e Sini, entrambi accasati alla Virtus Leona, gli svincolati Milighetti, Nocciolini e Torzoni oltre a Leoni, di rientro al Porta Romana dal quale era arrivato in prestito.

I nuovi arrivati, compreso il già annunciato Bartolozzi, e i confermati permettono già di immaginare la possibile formazione del Montevarchi 2014-2015. La squadra, insomma, è quasi fatta. Manca un centrocampista e qualche innesto a irrobustire una rosa già competitiva e non è escluso che nel giro di qualche altro giorno arrivino altre novità.

Articoli correlati