05, Febbraio, 2023

Aquila, domenica in Curva Sud si entra con un euro

Più lette

Prezzo d’ingresso simbolico deciso dalla società per richiamare il maggior numero di tifosi. Può essere il giorno della festa: il Montevarchi deve superare l’Olmoponte e sperare che il Lucignano non vinca. Intanto il divario in classifica tra le due squadre resterà invariato dopo che il Giudice sportivo non ha ammesso il reclamo dei chianini

Basterà un euro per entrare in Curva Sud e assistere da lì alla partita tra Aquila e Olmoponte di domenica prossima. Un regalo della società ai tifosi che non mancheranno, così come non sono mai mancati in tutta la stagione. Di regalo però loro ne chiedono un altro: domenica l’Aquila può vincere il campionato o, male che vada, portarsi a un solo punto dall’obiettivo. Servono i tre punti a tutti i costi. Intanto c’è una buona notizia per il Montevarchi: il vantaggio in classifica sul Lucignano, unica inseguitrice, era e resta di tre punti. Il Giudice sportivo ha infatti respinto il reclamo della società chianina e dunque omologato la sua sconfitta a Torrita della 26° giornata.

Lo stesso campo che domenica scorsa vide l’Aquila fermarsi sul 2-2. Un buon risultato contro la valida squadra locale ancora imbattuta in casa, ma il modo in cui è maturato non è andato giù ai circa 400 tifosi montevarchini arrivati con la speranza di festeggiare in netto anticipo il salto di categoria. Subita la rete del pari, l’Aquila è sembrata accontentarsi e negli ultimi venti minuti si è limitata a un interminabile palleggio prudente per non correre rischi in attesa del triplice fischio. Un atteggiamento controverso che i sostenitori rossoblù non hanno preso affatto bene. A maggior ragione ora l’Aquila ha qualcosa da farsi perdonare.

Una settimana più tardi si torna a fare calcoli. Il Montevarchi vince il campionato se fa almeno quattro punti nelle ultime due giornate, traguardo abbondantemente alla portata considerando che Olmoponte e Cortona Camucia, le ultime due avversarie, non hanno più nulla da chiedere a questa stagione. Gli aquilotti potrebbero festeggiare già domenica prossima se il vantaggio dovesse salire in anticipo agli stessi quattro punti. Perché ciò avvenga bisogna che il Montevarchi vinca e il Lucignano non faccia altrettanto in casa con il Rassina penultimo. All’Aquila potrebbe anche bastare il pareggio in caso di una poco probabile sconfitta della diretta avversaria.

La speranza del Lucignano di riaprire il campionato chiedendo la ripetizione della gara di Torrita si era intanto spenta a pochi giorni dalla partita contestata. Come spiega il Giudice sportivo nel bollettino pubblicato oggi pomeriggio, “al preannuncio di reclamo in data 17 marzo 2014 la reclamante non ha fatto seguito con l’invio dei motivi” e di conseguenza il reclamo è stato dichiarato inammissibile “per omessa presentazione delle motivazioni”.

Articoli correlati