25, Giugno, 2024

Multiutility: Terranuova si unisce con altri 19 comuni per eleggere un membro nel C.d.A

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nell’ultimo consiglio comunale è stato dato mandato all’amministrazione comunale per la sottoscrizione di un secondo livello di patti parasociali inerenti la nuova Multiutility, azienda dei servizi pubblici locali. Terranuova si è unita ad altri 19 comuni per nominare un membro di rappresentanza all’interno del consiglio di amministrazione.

Multiutility nasce della fusione di quattro società (Alia Servizi Ambientali, Publiservizi, Consiag e Acqua Toscana) per creare un nuovo soggetto che a livello toscano sia attivo nei settori di ambiente, ciclo idrico integrato ed energia. La nascita della multiutility ha l’obiettivo di garantire efficienze e sinergie industriali, efficientamento dei servizi, contenimento dei costi, aumento della capacità d’investimento e mantenimento degli utili sul territorio toscano, essendo una società completamente pubblica.

 

Mauro Di Ponte, vicesindaco:”Si tratta di un atto attraverso il quale il nostro Comune, insieme ad altri 19 della provincia di Firenze, ha la possibilità di nominare un membro all’interno del consiglio di amministrazione della nascente nuova società, la Mulyiutility toscana, in modo da avere un rappresentante territoriale che possa portare avanti le istanze di questi territori”.

Articoli correlati