28, Giugno, 2022

“Interventi per 4 milioni e mezzo”: il Direttore della Asl10 conferma gli impegni per il Serristori rispondendo a una richiesta di Ciucchi

Più lette

In Vetrina

Paolo Morello risponde al consigliere regionale Pieraldo Ciucchi ribadendo gli impegni presi per il Serristori: interventi per 4 milioni e mezzo, più altri 2 milioni chiesti alla Regione. In corso lo studio di fattibilità. Ciucchi: “Ho ricevuto assicurazione da parte del Direttore Generale dell’Asl10 che sarà approvato in tempi brevi”

"Interventi programmati per 4 milioni e mezzo di euro, più altri 2 milioni già richiesti alla Regione Toscana". Il Direttore generale della Asl10, Paolo Morello, conferma gli impegni assunti sull'ospedale Serristori nel protocollo firmato con i sindaci del Valdarno fiorentino alcuni mesi fa. Impegni per lavori che, comunque, ancora non sono partiti. 

A chiedere spiegazioni e il punto della situazione è stato il consigliere regionale del Psi Pieraldo Ciucchi, che nelle scorse settimane aveva richiesto al Direttore generale della Asl10 informazioni in merito agli interventi strutturali già oggetto del protocollo d’intesa. "Più particolarmente – spiega Ciucchi – l’interesse della mia domanda era rivolto a conoscere in merito al Distretto Sanitario, alla Casa della Salute nonché agli interventi di recupero sul piano storico-artistico del presidio ospedaliero, il piano finanziario e la relativa copertura".

Ora, Ciucchi riferisce la risposta arrivata da Morello. "Gli interventi strutturali riguarderanno sia lavori di manutenzione straordinaria, come il rifacimento delle coperture della Villa storica e dell'intero presidio ospedaliero, che di adeguamento alle norme per la sicurezza elettrica e di prevenzione incendi. A queste si aggiungono opere per una riorganizzazione e rifunzionalizzazione dell'intero Ospedale, condotta d'intesa con la Direzione sanitaria".

Il protocollo prevede la realizzazione della Casa della Salute, la ristrutturazione degli spazi destinati al Pronto soccorso e terapia intensiva, la realizzazione di un Centro per i disturbi alimentari, la riorganizzazione del Poliambulatorio ospedaliero, la realizzazione dei nuovi uffici del Cup, l'esecuzione di modifiche ai reparti di medicina con realizzazione della low care, il recupero funzionale di spazi attualmente in disuso per la collocazione degli spogliatoi centralizzati, la realizzazione della morgue, l'ampliamento del DH Oncologico, nonché opere di ristrutturazione ed adeguamento del Centro trasfusionale, con l'accorpamento del Centro prelievi al distretto sanitario.

"Quanto all'importo degli interventi, che in totale saranno appunto di circa 4,5 milioni – spiega Ciucchi – saranno così suddivisi: 2 milioni e 440mila euro per adeguamenti di Prevenzione incendi; 1 milione e 657mila per la Casa della salute sul Presidio Serristori, 380mila euro per opere di manutenzione straordinaria degli impianti elettrici. Lo studio di fattibilità è tuttora in fase di sviluppo, e comprende la stima economica dei vari interventi nonché la pianificazione degli stessi secondo una logica per successivi stralci funzionali".

"Ho ricevuto assicurazione da parte del Direttore Generale dell'Asl10 che lo studio di fattibilità sarà approvato in tempi brevi dalla Direzione aziendale e quindi reso pubblico".

Articoli correlati