09, Dicembre, 2022

Finestrino rotto sul Vivalto, Trenitalia “sigilla” i sedili

Più lette

In Vetrina

Scena al limite della comicità, quella fotografata stamani dai pendolari valdarnesi sul 6604 Chiusi-Pistoia. Causa finestrino rotto, i sedili adiacenti sono stati resi ‘inaccessibili’ con qualche giro di nastro

Una messa in sicurezza che di sicuro, in realtà, sembra avere ben poco. Qualche giro di nastro per impedire l'accesso ai quattro sedili adiacenti ad un finestrino rotto: è la scena che si sono trovati davanti i pendolari valdarnesi saliti a bordo di una carrozza del Vivalto 6604 Chiusi-Pistoia, della mattinata.

A parte la sorpresa per una rottura a bordo di un Vivalto, i treni più nuovi in circolazione sulle linee toscane, i pendolari del Comitato valdarnese, commentando la foto pubblicata sul profilo facebook, si chiedono sorpresi e un po' perplessi come si possa far viaggiare, specialmente in galleria, un treno con un finestrino rotto. Che evidentemente il nastro non ha riparato.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati