28, Giugno, 2022

Continuano i controlli lungo l’Arno: trovati altri rifiuti bruciati. Anche un gatto carbonizzato

Più lette

In Vetrina

L’associazione europea operatori di polizia continua i controlli nell’area compresa tra Figline e Rignano, zona che attraversa orti e costeggia l’Arno. Si continua a bruciare anche materiale pericoloso. Questa volta è stato ritrovato anche un gatto. Già scattata la denuncia alla polizia provinciale di Firenze

Non solo rifiuti abbandonati ma anche bruciati con danni all'ambiente. Il dirigente delle guardie ambientali dell'associazione europea operatori di Polizia lo scorso mese di marzo controllando la zona che da Figline passa da Incisa e fino a Rignano, costeggiando l'Arno e gli orti, ha trovato di tutto, adesso però qualcuno ha esagerato. In un mucchietto di cenere è stato ritrovato anche un gatto carbonizzato.

Oltre a materiale di ogni genere lasciato lungo gli argini Arno, le guardie ambientali hanno trovato plastica, gomme, bombolette spray e barattoli di vernice bruciati. Ma la scoperta di ieri, vicino a Rignano, è stata davvero impressionante.

Il gatto è stato seppellito mentre è scattata subito la segnalazione – denuncia alla polizia provinciale di Firenze.

Articoli correlati