18, Agosto, 2022

Bekaert, Giani scrive al Ministro: “Situazione drammatica, serve con urgenza la convocazione al tavolo di crisi”

Più lette

In Vetrina

Il Presidente della Regione Toscana interviene richiamando l’attenzione del Ministro Giorgetti sulla vertenza Bekaert, che non risulta fra quelle per cui nelle prossime due settimane saranno convocati i tavoli al Mise: e il tempo sta per finire

"Serve una riconvocazione urgente del tavolo di crisi nazionale per la vicenda Bekaert". E’ questa la richiesta che il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha rivolto stasera al Ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e al viceministro  Alessandra Todde, dopo che ieri la stessa Todde aveva pubblicato l'elenco dei tavoli di crisi che saranno convocati al Mise nelle prossime due settimane, e tra i quali non figura la vertenza Bekaert. 

Il tempo però ora è davvero alla fine: il 4 maggio scade infatti la Cig e scatteranno i licenziamenti degli oltre cento lavoratori rimasti in vertenza. Dopo gli interventi dei sindacati, che hanno rimarcato con rabbia e amarezza la situazione, Giani ha deciso di scrivere a Giorgetti segnalando il "punto drammatico" in cui è oggi la vertenza "considerata l’imminente scadenza degli ammortizzatori sociali prevista per il prossimo 4 maggio e l’assenza di qualsiasi comunicazione dal parte di Bekaert sul ricorso a  un ulteriore periodo di cassa integrazione, nonostante l’oggettiva possibilità di ricorrervi". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati