19, Aprile, 2024

Via alle iniziative della Giornata delle Donne: in mostra i volti delle donne; al Garibaldi c’è “Lisistrata”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Iniziano questa settimana a Figline e Incisa le iniziative organizzate per la Giornata internazionale dei diritti della donna; e nel fine settimana, protagonista sarà Amanda Sandrelli che porta in scena “Lisistrata”. In programma poi due appuntamenti per gli appassionati di libri e una mostra fotografica.

Mercoledì 1° marzo si apre “Donne al lavoro: immagini e memorie del territorio”, una mostra fotografica itinerante che fino alla fine di giugno toccherà sei diverse sedi sul territorio, a partire dalla Bibliocoop di Figline. Un’iniziativa che vuole valorizzare il lavoro, uno dei più potenti strumenti di emancipazione femminile, attraverso una serie di scatti storici, dal 1930 ad oggi, selezionati tra quelli conservati nell’Archivio storico Fotografico dal Circolo fotografico Arno, in dialogo con foto del presente. L’iniziativa è del Coordinamento Donne SPI CGIL Lega Valdarno Fiorentino e di FNP CISL Valdisieve Valdarno – Coordinamento Donne Firenze Prato e UILP Firenze, con l’adesione di 18 associazioni del territorio. La mostra resterà allestita negli spazi della Bibliocoop di Figline, in via Ungheria, dal 1° al 20 marzo, visitabile dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 20.30, la domenica dalle 8 alle 13.30. Sabato 4 marzo alle 16 è prevista l’inaugurazione. La mostra si sposterà poi al Centro pastorale di Matassino, al Circolo Arci Incisa, al centro sociale Il Giardino, al circolo Arci Matassino, al Circolo Arci Ponte agli Stolli. A spiegare l’iniziativa è Lorenza Pagin, della federazione nazionale pensionati Cisl.

Sempre nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata internazionale dei diritti della donna, il Coordinamento donne Spi Cgil Lega Valdarno fiorentino lancerà venerdì 3 marzo la campagna di affissione pubblica dei manifesti nei quali le aderenti al coordinamento ci mettono (letteralmente) la faccia, per dire “Tutte insieme: donne, vita, libertà”. Un modo per manifestare vicinanza e solidarietà alle iraniane e afghane che, da mesi, rischiano la vita per difendere i loro diritti fondamentali di cui il regime le sta privando. La campagna, realizzata con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno, andrà avanti fino al 15 marzo su tutto il territorio. A raccontare questa e un’altra iniziativa è Gianna Maschiti (SPI Cgil).

Infine, sul palco del Teatro comunale Garibaldi di Figline è attesa, nel fine settimana, Amanda Sandrelli: la nota attrice sarà la protagonista di uno dei testi fondanti del teatro occidentale, “Lisistrata” di Aristofane, qui proposto nella produzione Arca Azzurra per la regia di Ugo Chiti. Spettacoli sabato 4 marzo alle 21 e domenica 5 marzo alle 16.30. Biglietti da 8 a 27 euro. I biglietti per tutti gli spettacoli del Teatro Garibaldi, sia per la stagione di prosa che per quella di concertistica, sono sempre disponibili in prevendita sul circuito Ticketone e presso i punti vendita Boxoffice Toscana e Unicoop Firenze.

Per quanto riguarda gli altri eventi in programma questa settimana, torna a riunirsi il Gruppo di lettura al Centro sociale “Il Giardino”. L’appuntamento di giovedì 2 marzo, alle 17, sarà dedicato a “La mente colorata” di Pietro Citati. Il 6 marzo poi è in programma l’incontro del Gruppo di lettura delle Biblioteche comunali. La lettura scelta per il mese di febbraio è stata “La ragazza che non era lei” di Tommaso Pincio, l’incontro si terrà presso la Biblioteca comunale “Marsilio Ficino” di Figline. Prosegue la mostra fotografica “Adagio Napoletano” di Stefania Adami, autrice pluripremiata le cui opere resteranno esposte al Circolo Fotografico Arno fino al 31 marzo.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati