18, Giugno, 2024

Riprendono i corsi dell’Accademia della Nunziata: varie le tematiche di questo trimestre

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Da venerdì 1 ottobre e per tutto il 2021, lezioni di economia e risparmio, inglese, francese, musica, astronomia, gestione delle acque e sicurezza sul lavoro. I corsi, organizzati con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e con la collaborazione della Banca del Valdarno, si terranno nell’auditorium della banca del Valdarno in via Montegrappa. Si tratta di un programma trimestrale che si svilupperà fino a dicembre 2021 con numerosi appuntamenti dedicati agli argomenti più diversi.

 Il programma è stato presentato questa mattina alla presenza dell’assessore alla cultura Fabio Franchi, della presidente dell’Accademia della Nunziata Paola Conti, della vice presidente Anna Tani e di Marco Ermini, membro del consiglio di amministrazione della Banca del Valdarno.Sono previste infatti tre lezioni sull’ “esplorazione umana dello spazio: limiti e prospettive” a cura del gruppo astrofili del Valdarno. Seguiranno sei appuntamenti incentrati su “economia e risparmio” e quattro dedicati al “pianeta acqua”. Non mancheranno poi laboratori linguistici di inglese e francese, incontri di approfondimento musicale con il maestro Andrea Trovato , una tavola rotonda sulla sicurezza e sulla medicina del lavoro e, infine incontri di musicoterapia con il Centro studi musica e arte di Firenze.

“L’Accademia  della Nunziata – ha spiegato la presidente Paola Conti – è al terzo anno di vita. Le proposte, i corsi  sono orientati a migliorare le conoscenze di ciascuno, ad accrescere le proprie abilità stimolando anche capacità personali rimaste nascoste. Mettersi in gioco e scegliere di imparare porta importanti benefici, dedicarsi alle proprie passioni e valorizzarsi vuol dire non perdere il contatto con la realtà. Abbiamo deciso per un programma trimestrale considerando che il delicato periodo pandemico ci impedisce di impostare iniziative di lungo termine. Divideremo il percorso per essere certi della realizzazione e, a dicembre, uscirà il programma per l’anno nuovo”. La vice presidente dell’Accademia della Nunziata Anna Tani ha sottolineato l’importanza della didattica di socialità, del desiderio di accrescere le proprie conoscenze mettendosi in discussione e il ruolo centrale dei relatori in questo percorso.

“Abbiamo subito accolto con entusiasmo l’iniziativa – ha dichiarato Marco Ermini – perché è nello statuto della Banca del Valdarno la promozione di progetti che promuovano l’arricchimento sociale e culturale del territorio. Siamo vicino non solo alle imprese e alle famiglie ma anche alle persone e alle associazioni cittadine. E la formazione è uno strumento vitale perché offre a tutti le stesse opportunità”.

“L’Accademia della Nunziata  – ha commentato l’assessore alla cultura Fabio Franchi – è un’associazione culturale che, pur essendo nata da appena quattro anni ha già ampiamente dimostrato di essere un preziosissimo luogo di cultura, di riflessione e di dibattito per la nostra città e per il Valdarno tutto. Non è solo la varietà dell’offerta culturale ciò che contraddistingue l’Accademia della Nunziata: decisivo è il tipo di approccio usato nell’affrontare i temi e gli argomenti. Una delle sue caratteristiche essenziali dei corsi e degli incontri dell’Accademia è infatti quella di coniugare sapere teorico e sapere pratico, teoria e utilità pratica, e di proporre temi ed argomenti che hanno anche una ricaduta e una importanza pratica.  Felicissima è inoltre la collaborazione che l’Accademia è riuscita a instaurare con professionisti ed esperti e con altre significative realtà associative di settore, che mettono la propria competenza a servizio degli iscritti ai corsi.

Conclude Franchi:” A ulteriore conferma dell’autorevolezza raggiunta dall’Accademia in questi anni non possiamo non citare il riconoscimento ricevuto dalla Banca del Valdarno, una banca da sempre attenta al territorio e generosa nella promozione e valorizzazione delle eccellenze del territorio, che, in ragione di quanto detto, ha deciso di mettere a disposizione il proprio auditorium per lo svolgimento dei corsi.”

Chi fosse interessato potrà richiedere informazioni o segnarsi ai corsi scrivendo una mail a accademianunziata@gmail.com

Qui il programma completo dei corsi di questo trimestre.

Articoli correlati