28, Maggio, 2024

‘Ossigeno: respirare oggi’. Al via una nuova rassegna culturale firmata Macma intorno a parole e immagini

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Questo fine settimana prenderà il via Ossigeno: una rassegna intorno a parole e immagini promossa da Macma la biblioteca Le Fornaci con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura. Durante gli incontri e i laboratori verranno trattate tematiche attuali da punti di vista diversi e inusuali.

Il programma prevede cinque incontri tra aprile e maggio; tutti presso la biblioteca Le Fornaci. Incontri e laboratori sono gratuiti. Si parte sabato 13 aprile, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17 con il primo laboratorio: Nei nostri cuori, sui nostri striscioni. Laboratorio utopico di manifesti poetici – politici a cura di Sartoria Utopia (necessaria prenotazione)

L’incontro successivo sarà venerdì 19 aprile, alle ore 17.30: Educare controvento – incontro con Franco Lorenzoni, in dialogo con Cesare Menchi. Si prosegue mercoledì 24 aprile, alle ore 18 con I bambini si rompono facilmente  – incontro laboratorio con Silvia Vecchini e Ilaria Gradassi; a seguire brindisi e stuzzichini e proiezione di La vocazione di perdersi di Francesco Clerici e Mattia Colombo e incontro con Diletta Colombo. 

Ultimi due appuntamento sabato 4 maggio, ore 17.30 Per un’astrologia transfemminista
Incontro – laboratorio con Astri Amari e Luca Starita e v
enerdì 10 maggio, ore 17.30 con Femminismo di periferia – incontro con Martina Miccichè. 

 

Caterina Barbuti, assessore alla cultura:“Ringrazio Macma per la qualità del progetto offerto alla nostra comunità  con incontri in grado di farci riflettere su tematiche attuali e necessarie per un confronto sempre più consapevole. L’offerta proposta fa sì che anche il pubblico più giovane possa prendere parte ai laboratori, avvicinandosi così a tematiche sociali importanti”.

Olimpia Bonechi, Macma:”Ossigneo è una rassegna intorno a parole e immagini. Abbiamo scelto alcuni temi molto importanti al giorno d’oggi ma anche visti e letti con ottiche diverse.”

Per altre informazioni e prenotazioni in biblioteca Le Fornaci, 055 9194791 – 055 9738838

 

Articoli correlati