19, Giugno, 2024

Leonardo Pieraccioni presenta il libro “Esprimi un desiderio” a Terranuova Bracciolini: una storia di speranza e solidarietà

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Terranuova Bracciolini si prepara ad accogliere una giornata di emozione e solidarietà. Sabato 1° giugno, alle ore 14:30, al palazzetto dello Sport, il noto regista e attore Leonardo Pieraccioni sarà presente per presentare il libro “Esprimi un Desiderio” di Sara, una giovane di 21 anni affetta da neuroblastoma.

Il desiderio di Sara era chiaro: voleva realizzare un libro tutto suo. Grazie all’impegno della fondazione no-profit Make-A-Wish Italia Onlus, che si dedica a realizzare i desideri dei bambini e ragazzi con gravi patologie, questo sogno si è trasformato in realtà. Collaborando con Mondadori per la pubblicazione, Sara è stata coinvolta in ogni fase del processo, dalla scrittura all’editing, fino alla grafica.

Ma c’è un’altra parte speciale di questa storia. Quando i volontari di Make-A-Wish hanno conosciuto Sara, hanno scoperto la sua ammirazione per Leonardo Pieraccioni. Riuscendo a coinvolgerlo nel progetto, Pieraccioni ha scritto la prefazione del libro, dimostrando un sostegno prezioso fin dalle prime fasi della sua creazione.

Esprimi un Desiderio” prende ispirazione dalla storia di Stefano, un bambino affetto dalla stessa patologia di Sara, che purtroppo non ce l’ha fatta. È un libro che va oltre la sua narrazione, portando con sé un messaggio di speranza e resilienza.

Alla presentazione, oltre a Sara e alla sua famiglia, sarà presente anche il Sindaco di Terranuova Bracciolini; Luigi Braconi Coordinatore Regionale Gruppo Volontari Toscana e due volontari dell’associazione e la famiglia di Stefano. Make-A-Wish Italia Onlus opera su tutto il territorio nazionale, collaborando con ospedali pediatrici e famiglie per realizzare i desideri dei bambini malati. Il loro lavoro va oltre il semplice compimento di un desiderio: porta luce e speranza in momenti difficili, donando ai bambini la forza per affrontare le sfide che la malattia porta con sé.

 

Articoli correlati