05, Febbraio, 2023

Due appuntamenti per approfondire la mostra “Masaccio e Angelico”. Jimi Hendrix e Cosimo de’ Medici incontrano la pittura

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

San Giovanni Valdarno, con la mostra “Masaccio e Angelico. Dialogo della verità nella pittura” proponte un doppio appuntamento di approfondimento: il primo , oggi pomeriggio alle 17 dialogo su “La figura di Cosimo de’ Medici, padre del Rinascimento fiorentino e l’arte del suo tempo”, l’altro, domenica 4 dicembre alle 17,30 spettacolo “Tutto in 6 anni. Genio e creatività in Masaccio e Jimi Hendrix”.

Il Comune di San Giovanni Valdarno, con il Museo delle Terre Nuove, il Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie, Casa Masaccio, Centro per l’arte contemporanea e l’Associazione MUS.E hanno organizzato una serie di iniziative rivolte ai pubblici più diversi con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alle opere e ai temi dell’esposizione. Oggi pomeriggio, dalle 17 a Palomar, Lorenzo Tanzini, professore associato di Storia medievale al Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università di Cagliari e presidente dell’Accademia Valdarnese del Poggio di Montevarchi, dialogherà con Valentina Zucchi, direttrice del Museo delle Terre Nuove e curatrice della mostra, sul tema “La figura di Cosimo de’ Medici, padre del Rinascimento fiorentino e l’arte del suo tempo”. Un’occasione per fare un tuffo all’indietro di 600 anni, approfondendo la vita di una figura cruciale per l’arte rinascimentale come quella di Cosimo. In particolare, con un focus sulla sua politica e sull’intenso mecenatismo a Firenze e nel territorio circostante nel primo periodo del 1400.

Il secondo appuntamento, che rientra nel ciclo “Eventi ad arte” è quello di domenica 4 dicembre alle 17,30, sempre negli spazi di Palomar con lo spettacolo “Tutto in 6 anni. Genio e creatività in Masaccio e Jimi Hendrix”. Un lavoro originale realizzato da Lorenzo Becattini, presidente di Firenze Fiera e appassionato di musica, che ricerca punti di contatto fra i due personaggi, mettendo a confronto i dipinti di Masaccio con le canzoni di Hendrix. Un’occasione per rovesciare i rispettivi ruoli, mostrando il lato rock di Masaccio rock e i colori che la musica di Jimi Hendrix sa esprimere.

Articoli correlati