01, Febbraio, 2023

Arriva il concorso per riprogettare logo e identità visiva del Sistema Museale Valdarno: spazio ai grafici e ai creativi 

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Sistema Museale del Valdarno Superiore si rinnova nella sua veste visiva: indetto il concorso “Identità visiva del Sistema Museale Valdarno” rivolto ai grafici e ai creativi che dovranno progettare il logo e rinnovare l’identità visiva del Sistema. In palio ci sono 1000 euro: per patecipare è necessario presentare il proprio progetto entro le 12 del 23 dicembre.

Il Sistema Museale del Valdarno Superiore annuncia un concorso di idee rivolto a grafici e creativi che operano nel campo dei media e della pubblicità. Obiettivo quello di rinnovare la propria identità visiva con un nuovo logo e nuovo materiale grafico di presentazione. La soluzione vincente dovrà essere un connubio tra l’osservazione del manifesto del Sistema Museale del Valdarno e l’innovazione. Prerogative del Sistema sono quelle di lavorare per il benessere e la qualità della vita dei cittadini in un’ottica ecosostenibile, pacifica e accogliente; contribuire ad una visione consapevole del patrimonio e a creare occasioni di socializzazione, promuovendo processi di cittadinanza attiva nel coinvolgimento della comunità locale.

Come partecipare? Le proposte dovranno arrivare entro le 12 del 23 dicembre esclusivamente a mezzo PEC, all’indirizzo eventicultura@registerpec.it. A valutare i materiali i sei direttori dei musei facenti parte del Sistema Museale del Valdarno: Paola Bertoncini, Museo MINE; Elena Facchino, Museo Paleontologico dell’Accademia Valdarnese del Poggio; Fausto Forte, Casa Masaccio Centro per l’arte contemporanea; Michela Martini, Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie; Federica Tiripelli, Il Cassero per la scultura italiana dell’Ottocento e del Novecento; Valentina Zucchi, Museo delle Terre Nuove. Al soggetto o al team vincitore sarà riconosciuto un premio di importo di 1000 euro e i concorrenti mantengono il diritto d’autore sui propri progetti. Il bando è disponibile sul sito.

Articoli correlati