21, Maggio, 2022

Due mesi di lavori sulla rete idrica in centro storico, cambia la viabilità

spot_img

Più lette

Partiranno lunedì 31 gennaio a Figline i lavori sulla rete idrica di via Castelguinelli, un intervento che avrà una durata di circa due mesi e che comporterà alcune modifiche alla viabilità del centro storico di Figline. Gli interventi saranno suddivisi in tre fasi: la prima, per 4 giorni interesserà l’incrocio tra via Oberdan e via San Domenico; la seconda, per i 4 giorni successivi, via Oberdan; la terza, per circa 2 mesi, via Castelguinelli.

Sono previste alcune modifiche al traffico nell’ambito del cantiere. Nel dettaglio, dal 31 gennaio si procederà alla sistemazione dell’incrocio tra via Oberdan e via San Domenico, che sarà ampliato in modo da consentire la svolta (attualmente non possibile) dei veicoli. Per farlo, sarà necessario eliminare un albero che, già da tempo, presentava delle criticità, per la sua presenza troppo a ridosso delle abitazioni. Durante questa fase di intervento sarà necessario vietare il transito e la sosta in via San Domenico. Ai residenti e agli autorizzati sarà però consentito il transito con doppio senso di marcia, da piazza Serristori, per carico/scarico merci e per parcheggio in area di proprietà privata.

La seconda fase interesserà, orientativamente dal 4 al 7 febbraio, via Oberdan, che rimarrà chiusa al traffico insieme a corso Mazzini, nel solo tratto che va da via Bianchi fino a piazza Ficino; e a piazza Ficino, nell’area davanti alla Collegiata. Saranno autorizzati all’accesso (con ingresso e uscita da Corso Mazzini) solo i fornitori e i residenti, per carico/scarico merci per un tempo massimo di 30 minuti; i veicoli di emergenza; i veicoli necessari per le eventuali funzioni funebri e religiose.

Nell’ultima fase, che partirà orientativamente l’8 febbraio, i lavori si sposteranno per circa due mesi in via Castelguinelli, dove il cantiere occuperà tratti di 40 metri alla volta e inizierà ad esser collocato lato via Oberdan. Per questo motivo sarà vietata la sosta e il transito per tutti eccetto che per i residenti e gli autorizzati, per i quali l’uscita (da parcheggi o autorimesse privati) sarà consentita in orario 8-17. I residenti o i possessori di autorimesse e gli autorizzati potranno inoltre accedere in via Castelguinelli da via Forese, in orario 17-8. Nella stessa fascia oraria, sarà consentito anche il carico/scarico merci, ma per un massimo di 30 minuti.

Man mano che il cantiere si sposterà nei tratti successivi di via Castelguinelli, per residenti e possessori di autorimesse sarà possibile accedere anche da via Oberdan e uscire, con obbligo di svolta a destra, da via San Domenico, che per tutta la fase 3 cambierà senso di marcia. In via San Domenico e via Oberdan vigerà il divieto di sosta e il flusso di traffico seguirà, senso unico, la direttrice Corso Mazzini-piazza Ficino- via Oberdan-via San Domenico. In questa fase vigerà, inoltre, il divieto di sosta dal civico 41 al civico 49 in corso Mazzini, con unica eccezione del carico/scarico merci per le attività commerciali di corso Mazzini, piazza Ficino e via Oberdan.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati