01, Febbraio, 2023

Via libera in Consiglio alla Comunità Energetica di Castelfranco Piandiscò, si va verso la costituzione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Consiglio comunale di Castelfranco Piandiscò è il primo a livello locale ad aver già approvato, nella sua ultima seduta, la bozza di Statuto per la costituzione della Comunità Energetica Rinnovabili, che si chiamerà “Castelfranco Piandiscò Green”. Si va dunque verso la costituzione ufficiale di questa nuova Comunità che, come prevede la norma, è una associazione di enti pubblici locali, aziende, attività commerciali e cittadini privati, che diventano insieme un gruppo di produzione e autoconsumo di energia elettrica da fonti rinnovabili.

A spiegare in cosa consiste la Comunità Energetica è l’assessore Niccolò Innocenti: “Si tratta di un istituto recente, voluto dai governi per facilitare lo sviluppo dell’autoconsumo sui territori di energia elettrica prodotta con fonti rinnovabili. I consumatori e i produttori che aderiscono a questa Comunità riceveranno degli incentivi per la partecipazione alla Comunità. Il Comune è socio fondatore, ma sarà anche socio produttore, con i suoi impianti fotovoltaici, e anche consumatore”.

In sostanza, ne potranno far parte sia privati cittadini, sia piccole e medie imprese. L’obiettivo è di coinvolgere sia chi produce energia con impianti fotovoltaici (oggi infatti l’energia prodotta ma non consumata finisce genericamente in rete), ma anche i consumatori di energia del territorio: che diventano in questo modo ‘autoconsumatori’ di quella energia prodotta proprio nella loro zona. Il vantaggio è per l’ambiente, visto che si promuove una produzione di energia green, ma anche per le tasche: sono previsti infatti incentivi sia a vantaggio di chi produce, sia per chi aderisce alla Comunità come consumatore.

“L’incentivo previsto per la Comunità Energetica  – precisa infatti l’assessore Innocenti – verrà ripartito da un soggetto gestore, a cui sarà affidato questo compito, sia tra i soci produttori che tra i soci consumatori: è previsto attualmente un incentivo di 11,9 centesimi, anche se dovrebbe essere deliberato dal Governo entro fine anno; e questo incentivo andrà sia alla quota prodotta dai pannelli fotovoltaici, sia alla quota consumata dai soci della Comunità. Abbiamo calcolato, per un cittadino con una abitazione media, di un incentivo a fine anno che si aggira fra i 100 e i 200 euro”.

L’Amministrazione comunale di Castelfranco Piandiscò sta organizzando per le prossime settimane degli incontri nei centri del territorio, per spiegare meglio e con ogni dettaglio questo progetto ai cittadini e alle aziende.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati