20, Maggio, 2024

Valdarno, parte il progetto di valorizzazione turistica. I comuni pronti ad assumere un professionista

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Prende il via il progetto di valorizzazione della Destinazione turistica del Valdarno Aretino: come primo passo concreto, i Comuni hanno affidato a DEDE – Destination Design il servizio di gestione e promozione della destinazione turistica 2023/24. E ora aprono la ricerca di una figura professionale di Junior Destination Manager.

Il via libera è arrivato dalla Conferenza dei Sindaci dell’Ambito Turistico del Valdarno Aretino, che comprende tutti i comuni e di cui Bucine è capofila; DEDE – Destination Design, a cui è stato affidato il servizio, è una rete di imprese costituita da Ideazione, Studiowiki e Itur, tre società con competenze differenti per rafforzare e far crescere le destinazioni turistiche.

Tre gli obiettivi principali del progetto: migliorare l’attrattività della destinazione anche attraverso la costruzione di nuovi prodotti turistici diversificati; aumentare la consapevolezza dell’importanza del settore e la cultura dell’ospitalità; e infine potenziare la capacità di accoglienza del Valdarno attraverso il miglioramento di tutti gli strumenti informativi dell’Ambito turistico.

Nel concreto, la gestione della destinazione turistica Valdarno Aretino comprenderà attività di sensibilizzazione della comunità locale rispetto alle attività dell’Ambito Territoriale Valdarno Aretino e al valore del comparto turistico per il territorio; l’organizzazione di due Club di Prodotto che aggreghino i servizi dei singoli operatori per rispondere efficacemente a specifici segmenti di domanda; una formazione per gli operatori dell’Ambito Territoriale, per favorire una più approfondita conoscenza degli attrattori turistici del territorio; l’attivazione di uno IAT virtuale che preveda la presenza di un back office attivo tutto l’anno; l’organizzazione di momenti di incontro e informazione degli operatori; l’attivazione di una redazione di destinazione, per strutturare una serie di asset di informazione in grado di generare e mantenere il contatto con operatori e stakeholder.

Per dare gambe al progetto, è stata attivata la ricerca di una figura professionale per la posizione di Junior Destination Manager. I requisiti per candidarsi sono disponibili a questo link. Per partecipare alla selezione, è possibile inviare cv e domanda di ammissione ai colloqui entro il 15 marzo 2023 all’indirizzo di posta AR0123@itur.it.

“Questo – ha spiegato il sindaco di Bucine, Nicola Benini – è un passo avanti importante nel percorso intrapreso per la valorizzazione della destinazione turistica Valdarno, grazie sia ad una durata biennale del progetto, sia alla ricerca di una figura professionale in loco di Junior Destination Menager che contribuirà direttamente e concretamente nel raggiungimento degli obiettivi individuati nel progetto”.

“Siamo molto contenti e onorati di poter proseguire l’attività iniziata nel 2021 per l’Ambito Turistico Valdarno Aretino – dichiara Enrico Ferrero, Amministratore Delegato di Ideazione, capofila della rete DEDE (Destination Design) – convinti del fatto che questo territorio abbia molto da esprimere in chiave turistica. Affrontiamo questo secondo mandato con l’obiettivo di rendere l’Ambito Turistico una piattaforma di partecipazione e coinvolgimento di tutti gli attori che, sul territorio, contribuiscono ad esaltarne le tante peculiarità: operatori, stakeholder e residenti”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati