19, Aprile, 2024

Scuola Leonardo Da Vinci: aperto il cantiere. Ritmi serrati, lavori fino a dicembre per far rientrare gli alunni a gennaio 2024

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Aperto il cantiere alla scuola Leonardo da Vinci di Figline, in via Garibaldi: sono partiti dunque i lavori di adeguamento statico, sismico e di riqualificazione della struttura che, lo ricordiamo, è chiusa da inizio maggio del 2022. In questi undici mesi l’Amministrazione comunale di Figline e Incisa, preso atto delle comunicazioni sulle possibili criticità evidenziate dalla Regione Toscana, ha eseguito una serie di saggi e ha poi dato avvio alla progettazione, fino a quella definitiva, mettendola in appalto. Chiusa la gara, si è affidato l’intervento, che prevede tempi di realizzazione molto precisi.

Questa mattina un sopralluogo della sindaca Giulia Mugnai e degli assessori della giunta, al cantiere: “Si lavora sulla struttura, con l’adeguamento sismico e statico della struttura, ma anche con la riqualificazione negli spazi all’interno, che adatteranno la scuola a tutte le necessità didattiche e degli studenti. Un lavoro impegnativo – ha sottolineato Mugnai – da 3 milioni e 700mila euro, che permetterà a gennaio 2024 di far rientrare i ragazzi e gli insegnanti nella loro sede originaria, dopo un periodo un po’ faticoso e con qualche disagio nella sede provvisoria dell’Oratorio Don Bosco, che è stata riconfermata anche per i primi tre mesi del prossimo anno scolastico. I ragazzi a settembre torneranno lì, e poi a dicembre si potrà fare il trasloco per rientrare a gennaio nella sede di via Garibaldi”.

“Questo per noi è sempre stato un lavoro strategico, ora più che mai dobbiamo correre per rispettare i tempi che sono stati pattuiti con la scuola e che sono parte del capitolato con cui si è assegnata la gara; ad oggi siamo in linea con il cronoprogramma e la previsione dunque è di terminare i lavori entro la fine del 2023″, ha concluso Giulia Mugnai.  

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati