02, Febbraio, 2023

San Giovanni, Vadi: “Il decoro urbano si raggiunge con l’informazione ma anche con le sanzioni”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Serviranno non solo per la sicurezza dei cittadini ma anche per garantire il decoro urbano. La rete di videosorveglianza, dunque, si è ampliata, con un costo di 37mila euro di cui 25mila finanziati dalla Regione Toscana, per facilitare indagini e ricerche grazie anche alla cooperazione fra polizia municipale, Prefettura e la locale stazione dei carabinieri, ma anche per prevenire e contrastare fenomeni ed atti contro il decoro urbano.

Il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi, infatti, dopo aver illustrato il progetto della videosorveglianza sottolinea ancora una volta l’importanza dei controlli per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che mina il decoro della città. “Si raggiunge con l’informazione e la formazione ma anche con le sanzioni”.

Gli ultimi controlli, in ordine di tempo, della polizia municipale di San Giovanni insieme ad un operatore di Sei Toscana ha portato all’individuazione di alcuni cittadini “scorretti” nel conferimento dei rifiuti: una volta scoperti sono stati sanzionati. E non c’è soltanto chi lascia il sacchetto dei rifiuti fuori dai cassonetti ma anche chi abbandona ingombranti e materiale di ogni tipo nelle aree più periferiche facendole diventare vere discariche a cielo aperto. Ad aprile alcuni di loro sono stati scoperti e individuati grazie alle fototrappole.

 

 

Articoli correlati