19, Aprile, 2024

San Giovanni, al via i lavori di efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Iniziati i lavori di efficientamento energetico degli impianti di pubblica illuminazione del Comune di San Giovanni Valdarno. Il progetto prevede la sostituzione di 2500 corpi illuminanti con punti luce a Led e dei quadri elettrici e l’installazione di 10 punti luce fotovoltaici. L’investimento di circa 750 mila euro è a cura di Geoside, Energy Service Company del Gruppo Italgas. Lo scopo è quello di produrre energia rinnovabile favorendo un importante risparmio dei consumi calcolato nell’ordine del 73,6%.

Tra gli interventi di maggior pregio storico e architettonico c’è l’efficientamento dell’illuminazione di Palazzo d’Arnolfo che prevede l’installazione di corpi illuminanti con tonalità calde nella porzione di edificio costruito nel Medioevo e con tonalità vicine alla luce solare nel loggiato rinascimentale.

“Siamo soddisfatti che finalmente partano i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione in tutto il Comune” – ha dichiarato Valentina Vadi, sindaco di San Giovanni Valdarno – Questo consentirà anche al nostro territorio di adeguare le proprie infrastrutture in termini di modernità, sostenibilità e risparmio energetico in una fase storica in cui i costi dell’energia costituiscono un limite ed un peso alla azione amministrativa. Il percorso di questo progetto è stato lungo, ma siamo arrivati finalmente all’obiettivo prefissato che ci consente di portare a compimento un altro punto importante del programma amministrativo di mandato. All’efficientamento energetico degli impianti della pubblica si aggiungeranno anche gli interventi di illuminazione dei palazzi storici del Centro Storico tra Piazza Cavuor e Piazza Masaccio che vanno ad aggiungersi alle altre azioni messe in campo dalla amministrazione comunale per la riqualificazione del Centro Storico”, ha concluso il sindaco.

“Ridurre i consumi a parità di performance energetiche è parte della nostra operatività quotidiana, nonché la leva principale attraverso cui Geoside intende giocare un ruolo da protagonista nel percorso di transizione energetica ed ecologica del Paese. – afferma Patrizia Malferrari, Amministratore Delegato di Geoside – L’Italia vanta tanti borghi e comuni con una grande tradizione culturale e valenza storica. Siamo orgogliosi di lavorare al fianco delle comunità locali realizzando soluzioni sostenibili e innovative che permettono non solo di risparmiare energia e ridurre le emissioni di CO2 ma anche, come nel caso di San Giovanni Valdarno, di valorizzare il patrimonio artistico e culturale del territorio”.

Articoli correlati