15, Agosto, 2022

L’augurio del sindaco Chienni e di Piero Secciani al nuovo presidente del Calcit Valdarno: Marco Ermini

Più lette

In Vetrina

Il Calcit Valdarno ha rinnovato le sue cariche sociali: a Piero Secciani, nella carica di presidente succede Marco Ermini, già membro del consiglio. Il sindaco di Terranuova ringrazia l’associazione per il grande contributo che da sempre dà alla comunità e insieme all’ex presidente, augura a Marco Ermini una proficua collaborazione con la comunità e le istituzioni.

Il sindaco Sergio Chienni:”A nome mio e dei miei colleghi, ringraziamo il Consiglio uscente, in particolar modo l’ex presidente Piero Secciani che in questi anni con il suo operato ha veramente convogliato la passione e le energie che tutti gli associati hanno speso: dai bambini che pre covid si sono prodigati nei mercatini del Calcit che sono ripresi da pochi mesi fino agli adulti. Il Calcit nel corso del tempo ha veramente dato un contributo sostanzioso a quella che è la sanità territoriale; ha sempre avuto un occhio vigile e attento nel sollecitare l’azienda sanitaria e i comuni a cercare di potenziare quelli che sono i servizi rivolti ai cittadini; quindi un grande ringraziamente e anche un grande augurio a Marco Ermini, già presente e notevolmente attivo all’interno del Calcit.”

L’ex presidente Piero Secciani:”Un passaggio che abbiamo deciso da tempo. Il mio ringraziamento va in primis, all’associazione alla quale faccio parte da ormai molti anni, che continuerò a seguire, all’interno del consiglio con una nuova veste; ma anche alla comunità che ci ha sostenuto e alle istituzioni che ci hanno permesso di collaborare. Auguro a Marco Ermini che rimanga più che mai attiva la collaborazione con la comunità e le istituzioni, nell’interesse dei più fragili. Credo che il Calcit sia in una strada condivisa da tutti, con una linea già tracciata; quindi non mi rimane che fare un grand ein bocca al lupo al nuovo presidente.”

Marco Ermini:”Essere stato nominato alla guida del Calcit Valdarno è per me una grande soddisfazione, oltre alla presa di coscienza del carico di responsabilità che questo comporta. Oltre al consiglio, ringrazio Piero Secciani, che ha guidato l’associazione in periodo veramente significativo e drammatico. Il Calcit opera nel Valdarno da oltre 30 anni ed è volontariato puro. Quotidianamente, otto sezioni si impegnano per la raccolta fondi che arriva all’ospedale; questo grazie alla partecipazione attiva della comunità valdarnese e alle amministrazioni. In questa circostanza ringrazio il sindaco Sergio Chienni, che si è sempre dimostrato particolarmente vicino e sensibile a quelle che sono le esigenze e le richieste che il Calcit affronta. In ultima analisi, ringrazio tutti coloro che con me, si impegneranno a far si che l’attenzione sia sempre alta e nei confronti della sanità e dei bisogno di quest’ultima.”

Articoli correlati