18, Agosto, 2022

La BCC del Valdarno fiorentino compie 120 anni e lancia un concorso di idee

Più lette

In Vetrina

Il Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino, banca aderente al Gruppo Bancario Iccrea che ha lo scopo di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, quest’anno compie 120 anni di vita. Fondata il 30 ottobre 1902, l’allora Cassa Rurale di San Pietro a Cascia oggi è diventata la banca di Credito Cooperativo Valdarno Fiorentino.

“Il nostro 120° compleanno – sottolinea il Presidente Moreno Capanni – lo festeggeremo assieme ai nostri soci con varie iniziative che si terranno durante tutto l’anno. La prima di queste è un Concorso di idee per la realizzazione di una scultura sul tema “La Cooperazione”. Il concorso è patrocinato dal Comune di Reggello e condotto in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Firenze”.

Come si legge nel bando, lo scopo del concorso è quello di offrire un incentivo agli studenti e ai diplomati scultori under 35 al fine di presentare un’idea per la realizzazione di una scultura che si ispiri al concetto della Cooperazione; opera poi da realizzare e posizionare in una aiuola–giardino davanti alla sede della Banca, oltre ad arricchire attraverso la realizzazione dell’opera l’arredo urbano di fronte alla sede.

In palio ci sono 20mila euro come borsa offerta dalla Bcc per l’ideazione e la realizzazione dell’opera. La scadenza del bando è il 30 aprile 2022, il bando è scaricabile sul sito internet della Banca e dell’Accademia di Belle Arti di Firenze (o a questo link). La commissione esaminatrice sarà composta del Presidente e dal Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Firenze e della Banca oltre a due scultori locali ed al Sindaco di Reggello.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati