07.10.2018  08:00

Borgo Arnolfo, Viligiardi: "Dovrebbe tornare almeno in parte alla fruizione pubblica dei cittadini"

di Monica Campani
Deserta anche l'ottava asta. Adesso l'Amministrazione comunale di San Giovanni dovrà decidere cosa fare


commenti

Data della notizia:  07.10.2018  08:00

Dopo la sentenza del Tar che ha rigettato il ricorso di Etruria Investimenti per la proroga dei permessi a costruire e dopo l'ottava asta andata deserta, per Borgo Arnolfo a San Giovanni adesso si rende necessaria una decisione da parte dell'Amministrazione comunale. Per l'assessore Pascucci l'unica soluzione sarebbe la demolizione.

La prossima settimana si riunirà la quarta commissione consiliare per iniziare a discutere circa il destino della struttura. Il Movimento 5 stelle, nel frattempo, avanza l’idea che siano i sangiovannesi a esprimersi su cosa fare dell'area in pieno centro storico, ormai fatiscente, dove una volta era collocato l'ospedale Alberti.

Sulla questione di Borgo Arnolfo interviene il sindaco Maurizio Viligiardi che indica due uniche strade percorribili: qualcuno che possa acquistare l’immobile così com’è per poi completarlo oppure una diversa destinazione d’uso. “La mia idea è che si debba seguire la seconda strada e proseguire poi in quella direzione: quello spazio dovrebbe tornare almeno in parte alla fruizione pubblica dei cittadini sangiovannesi, vedremo poi cosa la commissiona consiliare prima e il consiglio comunale poi che cosa decideranno”.

Politica

 
comments powered by Disqus
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questa recensione andremo a recensire un...
Roberto Riviello
Controcorrente
Come fece Maximilen de Robespierre ad annullare la Costit...
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
DEMOCRAZIA NATURALE QUESTIONE DI PESI … Di solito non si ...