25, Maggio, 2024

Giorgia Arcamone: “CambiaMenti, il futuro é nella scuola”

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Giorgia Arcamone, candidata con “CambiaMenti”, nelle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno.

“Fra le priorità della mia amministrazione vi dovrà essere l’attenzione costante e l’investimento convinto sulle scuole del territorio, mettendo al centro l’individuo, l’alunno, lo studente. Tale attenzione non può ridursi alla singola ristrutturazione di
un edificio, specie se si considera che tutta la nostra popolazione scolastica richiede attenzione, nelle scuole primarie e nelle frazioni anche le più popolose. L’attenzione per i bisogni educativi di ciascuno deve essere al centro della mission di una amministrazione consapevole: a fianco della valorizzazione delle eccellenze che insistono sul nostro territorio occorre favorire quel processo continuo e costante di inclusione, di recupero, di assistenza ove necessario”.

“Nelle scuole del nostro comune di ogni ordine e grado, vi sono ben più di cento alunni e studenti con disabilità, per i quali occorre strutturare un percorso e un progetto di vita; a fianco di questi, vi sono diverse centinaia di studenti con altri bisogni educativi speciali, l’attenzione per i quali deve essere continua e costante, per favorire sia la loro integrazione che il percorso sinergico dei loro compagni verso il successo. Desta allora notevole perplessità e comprensibile stupore l’affermazione giunta in questi giorni di un candidato in divisa secondo cui occorrerebbe ripristinare le classi differenziali. Si vanificherebbero così quasi cinquant’anni di lavoro, di contribuiti preziosi di docenti e specialisti, di progettazione didattica individualizzata. La mia amministrazione sarà sempre in prima fila per dare agli alunni e agli studenti delle scuole del nostro comune ogni strumento perché essi giungano al successo formativo”.

Articoli correlati