22, Giugno, 2024

Zampata del Marzocco, l’Arezzo capitombola dal primo al terzo posto

Più lette

Finalmente è arrivato il primo successo in questo campionato 2021-2022 per la Sangiovannese, che si è aggiudicata di misura quella che viene considerata una delle partite più sentite del’anno come il derby con l’Arezzo, arrivato al “Fedini” con i galloni di primo della classe e tornato a casa da terzo in classifica e con le pive nel sacco.

Ovviamente in casa azzurra c’è ancora molto da fare per risalire la classifica considerato il deludente avvio, ma specie per il morale era fondamenate rompere il ghiaccio, soprattutto dopo il 5-1 di sette giorni fa a San Donato.

Il primo tempo è stato piuttosto equilibrato. con con gli amaranto  (in maglietta nera) che hanno avuto qualche buona occasione ma il Marzocco, ben messo in campo, è riuscito contenere la verve offensiva aretina.

Nella ripresa, dopo appena quattro minuti, il gol del Marocco con Vassallo che, atterrato in area di rigore, si  è presentato sul dischetto e ha battuto Colombo, realizzando quello che alla fine sarà il gol-partita. Nella foga di pervenire al pareggio, al 25 l’Arezzo è rimasto in inferiorità numerica  per l’espulsiome di Ruggeri. Nonostante ciò,  la squadra aetina ha cercato in tutti i modi di segnare e portare via almeno un punto (su calcio d’angolo prima del triplice fischio anche il portiere è andato a saltare in area), la ma porta di un attento Cipriani è rimasta inviolata fino al termine.

Foto dalla pagina facebook della Sangiovannese

Articoli correlati