24, Aprile, 2024

Il Figline riceve il fanalino di coda Cenaia, l’obiettivo è tornare a vincere dopo due passaggi a vuoto

Più lette

Il Figline, reduce dalle sconfitte con il Seravezza (0-2) e con Altopascio (3-0), cercherà di riprendere il passo nella partita che vede arrivare al “Goffredo Del Buffa” il fanalino di coda Cenaia, squadra che in trasferta non ha mai vinto e messo insieme appena due punti.

Pur con il pronostico dalla loro parte, i valdarnesi dovranno stare attenti a non sottovalutare un avversario che scenderà in campo per fare la sua onesta partita, senza avere troppo da perdere essendo con un piede già in Eccellenza.

Dal punto di vista dell’organico il Cenaia, allenato dall’ax Sangiovannese Agostino Iacobelli, non ha nomi di spicco e nemmeno giocatori con significative esperienze in categoria.

I gialloblù valdarnesi cercheranno di guadagnare i tre punti per raggiungere una agognata quota 40 ormai inseguita da due settimane e per questa partita Tronconi potrà fare affidamento sull’organico al completo. Anche Diarra è recuperato e regolarmente a disposizione, anche se non è detto che parta dall’inizio.

Articoli correlati