17, Aprile, 2024

Pareggio con rammarico per il Figline a Grosseto, i maremmani impattano solo a tempo abbondantemente scaduto

Più lette

Il Figline ha sfiorata il colpaccio a Grosseto, coi maremmani sempre all’inseguimento e che solo al 95′ hanno trovato la rete del 3-3.  Tanto il rammarico per gli uomini di Tronconi, anche perchè pure all’andata il Grosseto aveva pareggiato a tempo abbondantemente scaduto.

Il primo tempo si era chiuso coi valdarnesi avanti 1-3. Dopo tre giri di orologio il vantaggio del Figline, con Bruni che  si era appropriato del pallone dopo l’errore di un giocatore avversario e  aveva servito Zhupa, che non si era fatto troppo pregare nel mettere la sfera in fondo al sacco. Al quarto d’ora il raddoppio dei valdarnesi ancora con Zhupa, alla mezz’ora invece il Grosseto aveva accorciato le distanza con Marchi. Al 32′ il terzo gol del Figline, con Bruni che si è procurato e ha trasformato un calcio di rigore.

Nel corso  della ripresa il Grosseto ha provato a buttarsi in avanti coi valdarnesi bravi a difendersi con ordine per poi provare a ripartire in contropiede, quindi al 37′ la rete  del 2-3,  realizzata da Riccobono con un gran tiro dalla distanza. Sui titoli di coda il gol del pareggio, realizzato di testa da Nocciolini.

Articoli correlati