02, Marzo, 2024

Alla scuola Masaccio un “Open Day” ricco di novità ed entusiasmo fra i giovani studenti

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’Open Day della scuola secondaria di primo grado “Masaccio”, svolto nella giornata di sabato 2 dicembre, è andato nel migliore dei modi. Una giornata all’insegna della condivisione fra i giovani studenti, ma anche un’occasione perfetta per scoprire da vicino gli ambienti scolastici della Masaccio con la sua nuova impostazione del neo progetto DADA.

La scuola Masaccio ha, infatti, aperto le sue porte agli studenti delle classi quinte della primaria assieme ai loro genitori. Accolti dal Dirigente Scolastico Francesco Dallai e dai rappresentanti del Consiglio dei Ragazzi, i futuri studenti hanno potuto osservare innumerevoli proposte della scuola, fra le quali la nuovissima metodologia DADA (Didattica per Ambienti di Apprendimento). Attraverso la visita delle aule tematiche intitolate a personaggi illustri come Dante Alighieri o Louis Pasteur e arredate da ogni singolo insegnante a seconda della loro disciplina, ai visitatori è stata presentata una giornata tipo della scuola media Masaccio. Inoltre, studenti e genitori hanno potuto osservare da vicino anche gli ambienti scolastici dedicati alla musica: infatti, le visite sono state intervallate dalle esibizioni dell’orchestra dell’Istituto di alcuni ensemble e degli allievi del progetto “Orchestrando”.

Importanti anche i momenti della visita dedicati alle aule “Mafalda”, “Petit Prince” e “Goethe” per partecipare ai laboratori di spagnolo, francese e tedesco e, soprattutto, parlare delle Certificazioni linguistiche e del progetto Erasmus. Spostandosi nell’edificio, poi, i visitatori hanno potuto assistere anche ai laboratori di robotica nell’aula “Samantha Cristoforetti”, per proseguire nelle aule “Thomas Edison” e “Frida Kahlo”, ambienti per apprendimento delle arti figurative e digitali. Gli alunni visitatori hanno, poi, preso posto all’interno dello spazio “Agorà”, intitolato al Giudice Giovanni Falcone, per conoscere le iniziative del Parlamento studentesco lì insediato e quelle della Cooperativa scolastica curata dalla classe 3C “Communiteen We Do”.

Ovviamente, non sono state trascurate nemmeno le materie cosiddette “tradizionali”, infatti per ricevere i loro colleghi, gli studenti della Secondaria Masaccio hanno scritto e donato lettere, si sono cimentati in Olimpiadi grammaticali, trasformandosi anche in “libri parlanti”, hanno prodotto yogurt, hanno mostrato anche i frutti dell’orto scolastico e anche realizzato il loro quartiere ideale con materiale di recupero e, infine, hanno conversato in lingua inglese.

La giornata degli Open Day si è, infine, conclusa all’interno della palestra scolastica, dedicata a Pietro Mennea, nella quale i docenti di Educazione motoria hanno illustrato alle famiglie il “Centro sportivo scolastico” e il “Progetto Neve”. Una volta terminata la visita, tutti i giovani visitatori hanno ricevuto un attestato di partecipazione e dei gadget realizzati dagli attuali studenti della Masaccio, mentre ai loro genitori sono state fornite preziosi indicazioni per la futura iscrizione online.

Francesco Dallai Dirigente Scolastico Scuola secondaria di primo grado Masaccio: “È stata una mattinata intensa, ricca di emozioni ed entusiasmo. Un grazie sentito agli studenti, al corpo docente e al personale Ata che hanno reso possibile tutto ciò, e un grazie speciale ai numerosi e attenti partecipanti, ci vediamo il prossimo anno alla scuola secondaria!”.

 

Articoli correlati