18, Giugno, 2024

Inaugurato a Palomar il baby pit stop: un ambiente protetto per le mamme ed i bambini

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

E’ stato inaugurato ieri nell’area ragazzi di Palomar, la Casa della cultura, a San Giovanni un baby pit stop, un ambiente protetto, in cui le mamme si possano sentire a proprio agio ad allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino. Un’iniziativa di Unicef, ispirata a quella omonima de La Leche League, che l’Amministrazione comunale e la Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni Valdarno hanno voluto realizzare anche nella città di Masaccio.

Presenti all’inaugurazione l’assessore ai diritti e pari opportunità di San Giovanni Laura Ermini, la presidente della consulta Laura Del Veneziano, Tessa Mugnai per associazione Mamme per le mamme Valdarno Odv, il dottor Luca Tafi direttore dell’unità operativa complessa pediatria Valdarno, Stefania Mugnai, responsabile unità funzionale del consultorio, Nera Martelli, ex ostetrica e delegata dell’Unicef e le ostetriche del consultorio Valdarno.

Nel baby pit stop si trovano una comoda seduta, un fasciatoio e opuscoli informativi.

“Non ci sono orari fissi per allattare – sottolinea l’assessore Laura Ermini – ed è un gesto così semplice e naturale che le donne dovrebbero poterlo fare ovunque. Le mamme di oggi lavorano, hanno tanti interessi, si dedicano a molteplici attività e sono sempre di corsa. E, quando occorre il pit stop, è giusto che la società fornisca luoghi adatti. Perchè allattare non è solo compito delle donne. Famiglie, comunità locali, luoghi di lavoro, tutti dovremmo tutelare questa pratica che apporta numerosi vantaggi e benefici per la salute dei bambini e delle mamme e facilitarla il più possibile”.

Articoli correlati