15, Giugno, 2024

Enogastronomia, sport e dediche a Dante Alighieri: un weekend ricco di eventi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

VENERDì 8 OTTOBRE

San Giovanni Valdarno – Torna con l’edizione numero 39 il ValdarnoCinema Film Festival. L’evento, che si svolgerà dal 6 al 10 ottobre al Cinema Teatro Masaccio di San Giovanni Valdarno e sarà di nuovo in presenza secondo le normative vigenti anti-Covid. Un’edizione particolarmente ricca, questa del  ValdarnoCinema Film Festival, uno dei concorsi cinematografici più antichi in Italia (risale al 1949). Il festival cinematografico aprirà il proprio programma agli schermi italiani ed internazionali offrendo, oltre ai molti film in concorso in prima visione, anche omaggi, eventi speciali, masterclass e incontri a tema con ospiti di fama internazionale. L’evento speciale dedicato alle scuole prevede invece la proiezione, la mattina dell’8 ottobre, de In prima linea, documentario di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso con la presenza del regista Francesco Del Grosso e del fotografo Giorgio Bianchi che dialogheranno con gli studenti al termine della proiezione.

Figline Incisa – Si fa strada l’autunno ma non si fermano gli eventi a Figline e Incisa Valdarno. “Aspettando Autumnia”: le celebrazioni e una nuova mostra per i 40 anni del Circolo fotografico Arno, l’invasione dei piccoli Dante in piazza Ficino e il ritorno della Inferno Mud. Ecco il calendario degli eventi organizzati o patrocinati dal Comune di Figline e Incisa Valdarno in programma questa settimana. La sera di venerdì 8 ottobre il Teatro comunale Garibaldi si illumina di blu, in adesione alla giornata internazionale della dislessia promossa dall’associazione internazionale Disfam. Triplo appuntamento per festeggiare i quarant’anni del Circolo fotografico Arno, fondato proprio nell’ottobre 1981. Dopo le due monografiche di Mauro Galligani e George Tatge, le celebrazioni proseguono con una mostra delle opere di Silvano Monchi, fotografo figlinese di fama internazionale e socio fondatore del Circolo. Venerdì 8 ottobre alle 21 la sede del Circolo ospiterà un incontro di avvicinamento alla mostra, curato dal docente Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche) Carlo Ciappi.

Bucine – 8,9, 10 Ottobre- È ormai ai nastri di partenza l’edizione “zero” di Valdambra da Vivere, un weekend lungo all’insegna di sport, natura ed enogastronomia che animerà tutto il territorio. Tre saranno le iniziative che si svolgeranno in contemporanea. Per gli sportivi c’è Valdambra Ultratrail, l’evento sportivo nazionale di Trail Running organizzato dal Gruppo Ricerche Storiche di Badia Agnano in collaborazione con WeLoveInsulina Team ASD che, con le distanze di 14-28-55 chilometri, metterà a dura prova la capacità degli oltre 500 atleti che arriveranno da tutta Italia. La novità 2021 è il Plus Ultratrail, un anello di 125 chilometri con otto punti di ristoro che toccherà i luoghi più suggestivi della Valdambra. Per gli amanti della natura Valdambra Trekking, in collaborazione con l’Associazione per la Valdambra, propone un’escursione ad anello, con partenza e ritorno a Badia Agnano, che attraverserà i borghi di Castiglion Alberti, Capannole e Villa. Al termine è prevista una visita guidata dell’Abbazia di Badia Agnano. Infine, per gli appassionati di enogastronomia, Valdambra Wine&Food propone degustazioni di vino, birra, olio e prodotti tipici toscani come salumi, pane e tartufo; cantine, ristoratori, strutture agrituristiche e produttori del Comune di Bucine saranno i protagonisti di questo fine settimana all’insegna del gusto, in sicurezza e nel pieno rispetto della normativa anticovid. L’evento Valdambra Wine&Food è inserito nel progetto regionale “Vetrina Toscana”, l’intervento di promozione integrata dei prodotti regionali di qualità e del commercio alimentare che promuove ristoranti e botteghe alimentari che utilizzano i prodotti del territorio, nonché i produttori veri e propri. Il programma dettagliato può essere consultato nel sito www.visitvaldambra.com

Badia Coltibuono – L’antico refettorio di Badia a Coltibuono apre le porte ai visitatori per un evento che unisce la cultura all’eccellenza di questo territorio: il Chianti Classico. Venerdì 8 ottobre alle 19 nell’ambito dell’iniziativa “Libri e Vino” si terrà una doppia presentazione, alla quale seguirà una degustazione di Chianti Classico Badia a Coltibuono accompagnata da schiacciate casalinghe. Nel dettaglio Stefania Aphel Barzini presenta “Le Gattoparde”, Giunti editore 2021, romanzo culinario che racconta la fine di un’epoca attraverso le vicende delle donne della famiglia Piccolo, in una Sicilia dove i mutamenti sociali del Novecento, ma in realtà iniziati già dopo l’unità d’Italia, portano al declino dell’aristocrazia terriera sicula. Una storia che ci porta nelle atmosfere di Villa Piccolo, dove Teresa “crea un bizzarro cenacolo di arte, cultura e letteratura, dove Giuseppe Tomasi di Lampedusa, suo nipote, concepirà la sua opera eterna…”

SABATO 9 OTTOBRE

Figline Incisa – “Aspettando Autumnia” – Sabato 9 ottobre la cerimonia di festeggiamento per il 40° anniversario della fondazione, dalle 15 al Circolo Fanin di Figline. A seguire, alle 16.30, l’inaugurazione della mostra allestita presso il ridotto del Teatro comuna Garibaldi, dove resterà visitabile fino al 16 ottobre. La (ri)scoperta dei sapori antichi con “Aspettando Autumnia” comincia sabato 9 ottobre con una passeggiata tra i boschi, l’oliveta, la vigna e i frutteti dell’azienda agricola Poderaccio, in località San Michele a Incisa. Qui viene coltivata la mela cotogna e altre specie tipiche del territorio, con le quali si realizzano ancora conserve e marmellate come si faceva una volta. L’evento è gratuito, riservato a un massimo di 25 persone. Ritrovo alle ore 15, iscrizioni obbligatorie scrivendo a info@agripoderaccio.it o chiamando il 348.7804197. Tutto pronto poi per l’invasione di piazza Ficino da parte dei piccoli Dante in costume. Vestiti come il Poeta, con la classica tunica di colore rosso e la corona d’alloro in testa che l’iconografia da sempre gli attribuisce, gli alunni di quattro classi delle scuole primarie del territorio sfileranno nella piazza centrale di Figline per recitare i versi della Commedia e raccontare la vita e l’opera dell’Alighieri. Le classi che hanno partecipato sono la 1°A della primaria Francesco Petrarca di Incisa, la 2°A della primaria La Massa, la 2°A e la 2°B della primaria Del Puglia di Figline e la 2°A della primaria Matassino. Ritrovo alle ore 9.30 in piazza della Fattoria, da dove partirà il corteo che percorrerà corso Vittorio Emanuele e corso Matteotti fino a piazza Marsilio Ficino.

Figline Incisa – Fango, pozzanghere, torrenti da guadare, steccati da saltare, passaggi sospesi. Il tutto, correndo più veloce che si può. Più che una gara è una vera e propria discesa agli inferi: torna la Inferno Mud, corsa ad ostacoli anche quest’anno ospitata al Norcenni Camping Village. Sabato 9 ottobre la Inferno Kids per i più piccoli al mattino e la Inferno sprint, gara di velocità sui 400 metri, al pomeriggio. Si prosegue domenica con la gara sulla lunga distanza (12 km), con le prove a squadre e con la corsa non competitiva. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno.

Bucine, escursione ad anello nell’Autunno Valdambrino – Sabato 09 ottobre è in programma l’escursione “Autunno Valdambrino”, organizzata dall’Associazione della Valdambra e dal Cai Valdarno con il patrocinio del Comune di Bucine. L’escursione, che ci immergerà nell’atmosfera autunnale, è inserita nell’evento Valdambra da Vivere che si terrà per l’intero fine settimana a Badia Agnano e in tutta la Valdambra (per info www.visitvaldambra.com). Il trekking parte da Badia Agnano e, attraverso un sentiero facile e panoramico, raggiunge Castiglion Alberti per poi scendere verso il castello di Capannole, dove ci fermeremo nella splendida terrazza sulla valle per consumare il pranzo al sacco accompagnato da buon vino locale. Camminando sul basolato di un’antica strada romana, arriviamo a La Villa e da qui a Badia Agnano, dove visiteremo l’antica abbazia con l’archeologa Annarita Madrigali. L’incontro con Andrea Lanfri, atleta paralimpico e alpinista, concluderà la giornata intorno alle 17,30. Il ritrovo è a Badia Agnano (Bucine) alle ore 10:00. L’escursione, di facile esecuzione, sarà condotta dalla guida ambientale escursionistica Antonio Magnelli, ed è aperta a tutti; sarà di 11,5 km e terminerà nel primo pomeriggio.

Montevarchi – Sabato 9 ottobre alle 17, presso i locali dell’ex Politeama terzo appuntamento con il ciclo di conferenze dedicate a Dante Alighieri dal titolo “Dante, l’arte, la storia e gli artisti” con l’intervento di prestigiosi storici dell’arte. Il ciclo di conferenze è curato da Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi tra il 2006 e il 2015. Sabato 9 ottobre il tema affrontato sarà “1465 Imago Facit: il Dante di Domenico Michelino nel Duomo di Firenze”, con una lezione tenuta da Anna Maria Bernacchioni, collaboratrice del Dizionario Biografico degli Italiani. Annamaria Bernacchioni, storica dell’arte e collaboratrice del Dizionario Biografico degli Italiani, insegna presso la
Facoltà di Lettere e filosofia di Firenze. Ha contribuito alla realizzazione di diverse pubblicazioni.

San Giovanni Valdarno – Torna con l’edizione numero 39 il ValdarnoCinema Film Festival. L’evento, che si svolgerà dal 6 al 10 ottobre al Cinema Teatro Masaccio di San Giovanni Valdarno e sarà di nuovo in presenza secondo le normative vigenti anti-Covid. Un’edizione particolarmente ricca, questa del  ValdarnoCinema Film Festival, uno dei concorsi cinematografici più antichi in Italia (risale al 1949). Il festival cinematografico aprirà il proprio programma agli schermi italiani ed internazionali offrendo, oltre ai molti film in concorso in prima visione, anche omaggi, eventi speciali, masterclass e incontri a tema con ospiti di fama internazionale. Sabato 9 ottobre sarà invece inaugurata, negli spazi della Casa della Cultura Palomar, la mostra della fotografa di scena Greta De Lazzaris che ripercorrerà un itinerario visivo del film Pinocchio di Matteo Garrone attraverso 25 suoi scatti sul set. L’esposizione sarà aperta al pubblico fino a febbraio. La 39a edizione ospiterà anche il 72° concorso nazionale ‘Premio Marzocco’. Il Premio Marzocco d’oro alla carriera sarà quest’anno attribuito al regista e scenografo Antonio Capuano. La cerimonia di premiazione avrà luogo la sera di sabato 9 ottobre presso il Cinema Teatro Masaccio. Verrà proiettato il suo ultimo film, Il buco in testa.

DOMENICA 10 OTTOBRE

San Giovanni Valdarno – Torna con l’edizione numero 39 il ValdarnoCinema Film Festival. L’evento, che si svolgerà dal 6 al 10 ottobre al Cinema Teatro Masaccio di San Giovanni Valdarno e sarà di nuovo in presenza secondo le normative vigenti anti-Covid. Un’edizione particolarmente ricca, questa del  ValdarnoCinema Film Festival, uno dei concorsi cinematografici più antichi in Italia (risale al 1949). Il festival cinematografico aprirà il proprio programma agli schermi italiani ed internazionali offrendo, oltre ai molti film in concorso in prima visione, anche omaggi, eventi speciali, masterclass e incontri a tema con ospiti di fama internazionale. La serata di chiusura, domenica 10 ottobre, vedrà in programma un altro omaggio, questa volta dedicato agli ottant’anni di Quarto Potere, il capolavoro di Orson Welles che sarà presentato da Stefano Beccastrini, presidente onorario del Comitato organizzatore del ValdarnoCinema Film Festival.

Articoli correlati