06, Febbraio, 2023

All’istituto Varchi allestito il nuovo Laboratorio STEM

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

In questi giorni, presso la sede centrale dell’I.I.S. Varchi, è stato completato l’allestimento del Laboratorio STEM, che verrà impiegato per attività curriculari e per progetti di approfondimento, ma ospiterà anche studenti delle scuole di primo grado del territorio valdarnese per esperienze relative alle discipline scientifico-tecnologiche, all’interno del progetto denominato STEM for them. Nel mese di Dicembre ci sarà l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità.

Il laboratorio è dotato di strumenti tecnologici all’avanguardia, come visori di realtà virtuali per le osservazioni scientifiche tridimensionali, stampanti 3D, Kit didattici per chimica e nanotecnologie, software per la fotogrammetria.

Come sottolinea la Dirigente del Varchi, Prof.ssa Chiara Casucci, “in un’epoca di profondi e veloci cambiamenti, l’innovazione delle metodologie di insegnamento e apprendimento delle STEM (acronimo che indica materie come Fisica, Matematica, Scienze, Chimica e Informatica) rappresenta una sfida fondamentale per il miglioramento dell’efficacia didattica e per l’acquisizione di competenze tecniche e digitali. Ma, oltre a questo, ciò che oggi appare sempre più importante per la formazione degli studenti, è sperimentare in modo costante metodologie integrate tali da sviluppare abilità utili anche nella prospettiva futura dell’inserimento nel mondo del lavoro, quali collaborazione, pensiero critico, flessibilità, comunicazione, creatività”.

Nella consapevolezza di queste esigenze, l’Istituto Varchi ha raccolto l’iniziativa ministeriale (decreto del Ministro dell’Istruzione 30 aprile 2021, n. 147) finalizzata a promuovere la realizzazione di spazi laboratoriali e la dotazione di strumenti digitali idonei a sostenere l’apprendimento curricolare e l’insegnamento delle discipline STEM. Grazie al progetto presentato, dal titolo “Varchi (H)alle Stem”, sono stati ottenuti finanziamenti con i quali sono stati acquistati strumenti per un laboratorio specifico, funzionale alla didattica innovativa STEM.

Il titolo scelto per il progetto, “Varchi (H)alle Stem”, racchiude in sé un duplice significato: infatti, il termine VARCHI può essere visto come plurale del sostantivo VARCO. In questa prospettiva il progetto rappresenta un passaggio, un’apertura verso le STEM, ormai necessaria per una scuola proiettata verso il futuro. Una prima lettura del titolo scelto, dunque, indica l’apertura laboratoriale a nuove competenze fondamentali per la formazione degli studenti. Ma un’altra possibile lettura e interpretazione è quella di “VARCHI HA LE STEM”, nel senso che all’interno dell’istituto montevarchino le materie STEM compaiono come parte integrante del piano di studi di vari indirizzi.

D’altra parte, l’allestimento del laboratorio, curato dall’architetto Marco Della Ratta, fa parte di un progetto più ampio di rinnovamento degli spazi dell’Istituto, già iniziato negli anni scorsi ed il progetto stesso ha costituito l’occasione di una proficua collaborazione con aziende del territorio, quali la Tipografia La Zecca di Levane, Alfa Impianti di Montevarchi e la falegnameria Fratelli Boncompagni di Terranuova, mentre la Provincia ha provveduto all’ imbiancatura dei locali. In particolare, per la realizzazione di alcuni elementi di arredo su disegno, eseguiti dalla falegnameria terranuovese, sono stati impiegati vecchi arredi, inutilizzati e destinati alla discarica, sapientemente rinnovati e modificati. Si è voluto così affermare la volontà e la necessità di un serio impegno per scelte legate alla rigenerazione e al recupero evitando sprechi inutili.

Genitori e studenti delle scuole di primo grado potranno visitare il Laboratorio STEM durante gli Open day, il 3 e il 17 Dicembre 2022 e il 14 Gennaio 2023.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati