28, Febbraio, 2024

La riscoperta dell’arte in Valdarno: dal passato al Metaverso con Giovanni Mannozzi e i Licei Giovanni da San Giovanni 

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Ieri pomeriggio la Pieve di San Giovanni Battista di San Giovanni Valdarno ha ospitato un evento, promosso dal Comune in collaborazione con istituzioni locali e organizzazioni culturali, che ha catturato l’attenzione degli amanti dell’arte e della cultura nella regione. L’iniziativa, intitolata “La riscoperta dell’arte in Valdarno tra passato e futuro, tradizione e metaverso”, ha rappresentato un’occasione unica per esplorare la storia artistica e culturale della zona insieme agli studenti dei Licei Giovanni da San Giovanni.

L’evento ha preso vita con i saluti istituzionali del sindaco di San Giovanni Valdarno, Valentina Vadi, che ha aperto la serata con un messaggio di apprezzamento per l’iniziativa e per coloro che vi hanno contribuito. La presenza di diverse figure chiave, tra cui Michela Martini, direttrice del Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie, e Valentina Zucchi, direttrice del museo delle Terre Nuove, ha contribuito a evidenziare l’importanza dell’appuntamento e le finalità dietro di esso.

Un momento significativo è stato l’intervento della professoressa Lucia Bacci, dirigente dei Licei Giovanni da San Giovanni, che ha illustrato il lavoro degli studenti sull’artista e sul Seicento a San Giovanni. Grazie alle tecnologie moderne, l’utilizzo del metaverso e dell’intelligenza artificiale otto studenti dei Licei hanno creato una realtà virtuale che consente di personalizzare i propri avatar per esplorare la vita e le opere dell’artista sangiovannese.

Successivamente, la storica dell’arte Lucia Bencistà ha fornito una prospettiva approfondita sulle “attribuzioni, scoperte e restauri recenti in Valdarno”, aggiungendo un ulteriore strato di conoscenza all’evento.

Velentina Vadi, sindaco di San Giovanni:”Un’iniziativa legata all’arte, che si ricollega direttamente alla nostra mostra che è possibile visitare nel museo delle terre nuove e nel museo della Basilica dedicata a Giovanni da San Giovanni, Giovanni Mannozzi, realizzata in collaborazione con Museo degli Uffizi e Cassa di risparmio di Firenze. Su questa mostra gli studenti dei Licei Giovanni da San Giovanni hanno realizzato un progetto col Metaverso e l’intelligenza artificiale e nell’ambito di questo progetto si colloca l’iniziativa di questo pomeriggio: da una parte la premiazione e le borse di studio e poi un riconoscimento ai club.”

Lucia Bacci, dirigente scolastica Licei Giovanni da San Giovanni:”I nostri ragazzi sono stati eccezionali perchè hanno lavorato su vita e opere di Giovanni Mannozzi e hanno fatto un lavoro di grande innovazione perchè hanno lavorato nell’ambito del Metaverso e la realtà aumentata e virtuale e questo ha portato a un risultato straordinario: 8 borse di studio da parte dei clubs. Questo lavoro non sarebbe stato possibile se i professori del dipartimento di storia dell’arte non avessero lavorato con loro. È del professor Gianmario Marrelli la realizzazione del Metaverso.”

Fabio Franchi, assessore alla cultura:” Un’iniziativa che ci sta a cuore. Oltre alla presenza da protagonisti degli studenti dei Licei Giovanni da San Giovanni, il pregi odi questa giornata è l’aver messo insieme i musei, l’amministrazione comunale, i Licei, i club di servizio – un’intera comunità che in modo trasversale è riuscita a coordinarci e a fare un focus specifico sull’arte.

Emanuele Gallai e Lisa Zannoni, studenti:”Abbiamo creato un modo virtuale attraverso cui possiamo muoverci con un personaggio. Ci siamo riuniti nei laboratori a scuola, in un corso pomeridiano strutturato in lezioni da due ore e abbiamo creato col Professor Marrelli questo spazio virtuale grazie all’aiuto dell’intelligenza artificiale. Sicuramente un’esperienza formativa e interessante.”

L’evento è terminato con la consegna di otto borse di studio, così conferite: a Bari Cristian della classe 4BS del Liceo Scientifico Internazionale STEM, consegnato da Massimo Gobbini delegato a rappresentare il CLUB ROTARY Figline Incisa; a Gallai Emanuele  della classe 4AS del Liceo Scientifico Internazionale STEM, consegnato da Damiano Minisci, delegato a rappresentare l’Antica Istituzione LEGA DEL CHIANTI, Piviered el Valdarno; a Martucci Federica della classe 4AS del Liceo Scientifico Internazionale STEM, consegnato da Carlo Benellidelegato a rappresentare il CLUB LIONS VALDARNO HOST; a Paglialunga Alessandro della classe 4G del Liceo Linguistico, consegnato da Roberto Vasarri, delegato a rappresentare L’ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA; a Portolani Alessia della classe 5H del Liceo Economico Sociale, consegnato da Cristian Margiacchi, delegato a rappresentare il CLUB LIONS VALDARNO MASACCIO; a Orlando Marta della classe 4G del Liceo Linguistico, consegnato da Francesco Grifoni, delegato a rappresentare il CLUB ROTARY Valdarno; a Rossi Eleonora della classe 5D del Liceo Linguistico, consegnato da Manuela Bagnolesi, delegato a rappresentare il CLUB PANATHLON, Valdarno Superiore; a Zannoni Lisa della classe 4F del Liceo Linguistico, consegnato da Marco Ermini delegato a rappresentare la BCC BANCA DEL VALDARNO.

Articoli correlati