05, Febbraio, 2023

Zanzara tigre: trattamenti antilarvali in corso

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Da ieri Alia distribuisce pasticche nelle caditoie stradali. Ma è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini

È partita ieri la campagna antilarvale e antizanzare del Comune di Figline e Incisa Valdarno, che coinvolgerà sia i capoluoghi che le frazioni della città. Si tratta di un’attività curata da Alia Servizi ambientali spa, che si pone l’obiettivo di tenere sotto controllo il proliferare di questi insetti grazie a procedure a basso impatto ambientale e ad appositi accorgimenti nelle aree private. Lo scopo, infatti, non è lo sterminio delle zanzare ma il loro contenimento.

"Dopo un primo passaggio, che prevede la distribuzione di apposite pasticche nelle caditoie stradali e che si concluderà il 23 maggio, ne sono previsti altri tre ordinari nella stagione estiva, con la possibilità di arrivare fino a sei a seconda dell'andamento climatico stagionale. Nel frattempo, anche l’impegno costante dei cittadini nelle aree private è importante nella lotta alla zanzara tigre, per prevenire eventuali focolai. Nello specifico, occorre evitare la formazione di raccolte d'acqua stagnante, svuotare l'acqua di sottovasi e annaffiatoi nel terreno anziché nei tombini, coprire con zanzariere o con teli di plastica i contenitori d'acqua utilizzati nell'orto o per l'allevamento di animali, mettere pesci che si cibano di larve nelle vasche o nelle fontane ornamentali e, in assenza di precipitazioni, dotare i tombini di rete antizanzare".

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare l’ufficio Ambiente al numero 055. 9125432, che risponde il martedì dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 17.

 

 

Articoli correlati