23, Maggio, 2024

“Welcome to Yamaha”, Francesco Ristori accolto calorosamente con la sua Hyper Teneré dal team dell’azienda

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Dopo 21mila chilometri percorsi in tre mesi e mezzo, il valdarnese arriva alla conclusione di un viaggio spettacolare, raccontato scatto dopo scatto nel suo blog SognandOriente

Era partito da piazza Varchi a Montevarchi a metà giugno, e dopo alcuni mesi Franceco Ristori è riuscito a realizzare il suo sogno: giungere in Giappone in sella alla sua moto.

La SuperTeneré, sua compagna nella precedente avventura fino a Capo Nord, è stata, infatti, trasformata in Hyper Teneré: un nuovo motore, delle modifiche estetiche e altri interventi meccanici funzionali allo svolgimento di un viaggio così impegnativo.

E così, praticamente con un nuovo mezzo, Francesco ha iniziato la sua grande nuova avventura, percorrendo oltre 20mila chilometri attraverso una decina di paesi. Tutto il racconto di questo viaggio è stato scritto man mano sul suo blog, aggiornato con foto e video.
 

Pochi giorni fa, la conclusione di qquesta avventura: l'incontro con l'ambasciatore italiano a Tokyo, ma soprattutto l'arrivo emozionante alla sede della casa madre della sua moto, la Yamaha.

Grande accoglienza da parte di tutto lo staff, una visita al museo dell'azienda e successivamente al tempio shintoista. Adesso Francesco Ristori resterà a Tokyo fino a novembre. Magari l'anno prossimo sarà tempo di altri viaggi.

Articoli correlati