09, Agosto, 2022

Volontari al lavoro per ripulire le aree pubbliche, sabato la prima iniziativa targata “Io sono Montevarchi”

Più lette

In Vetrina

Si applica il regolamento sul volontariato approvato a marzo scorso, che permette ai cittadini di prendersi cura dei beni pubblici: piccole ripuliture e manutenzione di vasi, ad esempio. Chi vuole candidarsi può già farlo con un modulo apposito, mentre sabato mattina si comincia dal centro storico e da piazza della Repubblica

Saranno riconoscibili grazie a un'apposita pettorina, con il marchio "Io sono Montevarchi": sono i cittadini che hanno deciso di aderire alle attività di volontaria manutenzione di beni e aree pubbliche. Si tratta di piccoli interventi, ovviamente: togliere i rifiuti abbandonati, occuparsi di ripulire i vasi di via dei Musei da cicche o cartacce, togliere le foglie secche dai marciapiedi e così via. 

Sabato mattina è in programma la prima uscita di questi volontari, e fra loro ci sarà anche il sindaco Silvia Chiassai Martini. "A marzo scorso – ha ricordato – abbiamo approvato il Regolamento per la formazione dell'Albo dei Volontari. Ora, dunque, diventa operativo: chi vuole, può riempire l'apposito modulo (scaricabile qui, ndr) e candidarsi così ad entrare nell'elenco dei cittadini che si rendono disponibili. Il comune potrà dunque invitare questi volontari a partecipare ad alcune iniziative organizzate, come quella in programma sabato mattina, ma gli stessi cittadini potranno anche suggerire altre attività e offrirsi per portarle avanti". 

Qualche esempio? Il Regolamento prevede che si possa sfruttare il volontariato per attività diverse, come aprire e chiudere gli impianti sportivi; garantire la sorveglianza all'uscita dei plessi scolastici; occuparsi, appunto, di ripuliture o di piccole manutenzioni che puntano al decoro. "Il fatto che ci sia un Regolamento – ha aggiunto Chiassai – ci aiuta a inserire tutte queste opere di volontariato, per le quali in tanti si sono già fatti avanti, in un quadro istituzionale e quindi ufficialmente riconosciuto". 

All'iniziativa di sabato mattina hanno aderito già alcuni cittadini e l'associazione di Via dei Musei: "Per noi questa è un'opportunità importante – ha spiegato Marco Agnolucci – perché possiamo prenderci cura della nostra strada, delle fioriere, contribuire a tenere pulito il centro storico di Montevarchi". 

 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati