02, Dicembre, 2022

Videosorveglianza, si allarga la rete sul territorio: completata l’installazione a Matassino, Ciliegi e Sant’Ellero

Più lette

In Vetrina

Si amplia la rete di videosorveglianza sul territorio comunale di Reggello, anche grazie ad alcuni bandi vinti dal Comune per implementare telecamere e impianti. “Nel programma di mandato ci eravamo impegnati a rendere sempre più sicuro il nostro territorio, anche attraverso una sempre maggior diffusione di punti di controllo. Purtroppo il nostro territorio, vista la notevole ampiezza, richiede uno sforzo atipico nel controllo e nella sorveglianza”, spiega il Sindaco Piero Giunti.

“Stiamo procedendo – aggiunge il Vicesindaco Jo Bartolozzi – in linea con le tempistiche previste, nonostante le difficoltà nel reperimento dei componenti elettronici dettate da dinamiche internazionali a cui purtroppo non possiamo porre rimedio. Nel mese di agosto abbiamo ultimato l’installazione dei punti di accesso ed uscita lungo il perimetro del territorio comunale attraverso l’installazione dei punti di lettura targhe e videosorveglianza di Matassino, Ciliegi e Sant’Ellero. Adesso siamo quindi in grado di intercettare qualunque veicolo entri ed esca dal nostro territorio. Il lavoro però non finisce qui. Ci siamo infatti impegnati per implementare ulteriormente il sistema nella fascia collinare, prevedendo nuove installazioni nelle frazioni di Pietrapiana, San Donato in Fronzano e Donnini”.

“A testimonianza dell’importanza che diamo ad una sempre maggiore sicurezza della nostra comunità – conclude il sindaco Giunti – stiamo intervenendo massivamente già nel primo anno di mandato con risorse proprie e attraverso la partecipazione a bandi regionali e ministeriali. Abbiamo infatti ottenuto un finanziamento di 13.920 euro finalizzato alla sorveglianza della Scuola Media M.Guerri, che avverrà attraverso l’installazione di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia. Oltre a ciò, abbiamo partecipato a un bando regionale con un progetto da oltre 36.000 euro finalizzato alla videosorveglianza e al controllo del traffico veicolare nella frazione di Leccio, dalla quale purtroppo abbiamo ricevuto numerose segnalazioni di furti. Se anche questo progetto dovesse andare a buon fine raggiungeremmo un piano di investimenti finalizzato alla sicurezza urbana di oltre 130.000 euro, ai quali si aggiunge l’investimento relativo all’installazione dei varchi ZTL in Piazza Potente, per i quali abbiamo da poco ottenuto il lasciapassare del Ministero”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati