28, Maggio, 2024

Varato il bilancio di previsione: invariate le risorse per sociale, cultura e scuola. Presto attiva la linea circolare urbana

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Ripartiranno i lavori che interesseranno il Bucci e la ex-casa del fascio, per arrivare a un completamento nel corso del 2018 nel primo caso e già in questo 2017 nel secondo

Invariati i servizi nel settore del sociale, della scuola e della cultura, al via la linea circolare urbana che collegherà le zone della città, approvato l'atto di indirizzo per il disagio ambientale, investimenti in opere pubbliche e la ripresa dei lavori per il cinema teatro Bucci e la ex Casa del fascio: sono alcuni dei punti importanti del bilancio di previsione 2017 approvato dal consiglio comunale di San Giovanni.

“La prima cosa che mi preme ricordare – dice l'assessore alle politiche finanziarie Annamaria Lamioni – è il mantenimento degli impegni presi e tutti i servizi attivi nel settore del sociale, della cultura e della scuola saranno mantenuti invariati sia livello di quantità che di qualità, senza però dare corso ad aumenti sia sui tributi diretti che indiretti. I costi di gestione tendono a crescere ogni anno e per fare quadrare i conti senza intervenire sulla fiscalità sono state operate delle scelte precise, in un quadro di ottimizzazione”.

Al regolamento dell'Imposta unica comunale, meglio nota come Iuc, sulle abitazioni, in materia di Tari, è stata introdotta una modifica: la scadenza delle prossime rate, per un problema tecnico di bilancio, sarà nei mesi di maggio, settembre e dicembre, e il conguaglio che di solito veniva spostato all'anno successivo adesso verrà pagato invece entro fine anno.

Grazie, poi, anche a un contributo regionale di quarantamila euro, a partire dal mese di luglio verrà istituita una linea circolare urbana che, con una cadenza oraria, collegherà fra di loro tutte le zone della città, con capolinea a Ponte alle Forche e all'Ospedale.

Il consiglio comunale, poi, all'unanimità ha approvato l'atto di indirizzo siglato con il Comune di Terranuova per il disagio ambientale causato dalla discarica: “Uno dei punti principali di questo bilancio – aggiunge Lamioni – è l'accordo con il Comune di Terranuova che vedrà il riconoscimento al nostro comune di trecentomila euro annui per cinque anni da destinare a interventi per abbattimenti tariffari e investimenti in opere pubbliche per i cittadini che vivono nelle vicinanze della discarica”.

Con il varo del bilancio partiranno anche interventi sugli impianti sportivi, in particolare il rifacimento della pista di atletica e il manto dell'antistadio con la possibilità di realizzarlo in sintetico, sulla viabilità con la realizzazione della rotatoria all'incrocio fra via Maestri del lavoro e via Gruccia e le altre due sul ponte Pertini, di manutenzione su scuole a patrimonio pubblico.

Infine riprenderanno i lavori al cinema teatro Bucci e alla ex-casa del fascio, per arrivare a un completamento nel corso del 2018 nel primo caso e già in questo 2017 nel secondo.

 

Articoli correlati