29, Novembre, 2022

Uninominale: Nisini batte Ceccarelli, al centrodestra la sfida del collegio aretino. Sul versante fiorentino vince il centrosinistra

Più lette

In Vetrina

L’area aretina al centrodestra, quella fiorentina al centrosinistra. Nelle sfide dirette, quelle dell’uninominale, i collegi in cui votano gli elettori valdarnesi raccontano una situazione nettamente diversa, di qua e di là dal confine di provincia.

Tiziana Nisini conquista il collegio per la Camera di Arezzo e Valdarno. La senatrice uscente della Lega riesce a battere agilmente il più diretto contendente, il capogruppo in Regione del PD Vincenzo Ceccarelli: la sfida finisce 42% a 33% (83mila contro 64mila voti), il seggio va al centrodestra e a Nisini. Nella stessa sfida, raggiunge il 10% raccogliendo oltre 19mila voti il candidato valdarnese del M5S, Tommaso Pierazzi.

Al Senato il maxi collegio uninominale di Arezzo Siena Grosseto va a Simona Petrucci. Anche qui dunque vince il centrodestra, con la candidata di FdI che batte Silvio Franceschelli, candidato del centrosinistra, per 42% a 32%.

Emiliano Fossi spunta il collegio della Camera della provincia di Firenze. Spostandoci sul versante fiorentino i colori sono esattamente all’opposto: l’uninominale in cui votavano i cittadini rignanesi vede infatti la vittoria netta del centrosinistra sul centrodestra (41% a 31%), con il candidato PD che dunque conquista il seggio.

Anche al Senato il collegio fiorentino va al centrosinistra: vince Ilaria Cucchi. La candidata della coalizione di centrosinistra ottiene più di duecentomila voti (40%) nel collegio in cui votavano gli elettori del Valdarno fiorentino. Battuta Federica Picchi del centrodestra (30%), segue Stefania Saccardi (Azione – IV), che qui rappresenta la terza forza politica con il 12%.

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati