29, Novembre, 2022

Una corsa in salita lunga 13 chilometri, torna la Reggello-Vallombrosa

Più lette

In Vetrina

Edizione numero 38 per una grande classica del podismo valdarnese. Partenza alle 9 da piazza Garibaldi, poi tutta in salita attraverso Pietrapiana, Saltino fino all’arrivo ai piedi dell’abbazia

Tredici chilometri per salire di oltre 600 metri, una delle prove più faticose per gli appassionati di podismo: torna la Reggello-Vallombrosa, la corsa tutta in pendenza – verso l’alto – che domani taglia il traguardo delle 38 edizioni.

“Dove finisce la salita inizia la leggenda”: questo il motto degli organizzatori e delle centinaia di appassionati che domattina alle 7.30 si presenteranno al ritrovo di piazza Garibaldi. L’anno scorso furono più di 500 tra iscritti alla competitiva e alla non competitiva. Partenza alle 9 per un percorso ormai rodato: da Reggello a Pietrapiana, ancora più su fino al ristorante Stroncapane e da lì al Saltino fino all’arrivo ai piedi dell’abbazia, sempre continuando a salire per 13.200 metri.

Articoli correlati