28, Gennaio, 2023

Ultima giornata di campionato con Rignanese, Figline e Bucinese a caccia dei tre punti per evitare i play-out

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Negli ultimi novanta minuti della stagione Rignanese, Figline e Bucinese saranno in campo contro Sangiovannese, Castelnuovese e San Donato per dare la caccia a tre punti necessari per conquistare la salvezza diretta

Ultima giornata di campionato in Eccellenza e tempo di verdetti, perché se da un lato il San Donato ha già conquistato la promozione in serie D e dall'altro Albina e Calenzano sono già retrocesse, restano da definire la griglia play-off e la griglia play-out.

In tal senso si preannuncia molto interessante la sfida fra Rignanese e Sangiovannese con la squadra del Valdarno fiorentino a caccia di punti che le permettano, visto che gli ultimi buoni risultati (quattro vittorie e una sconfitta nelle ultime cinque partite) non sono stati sufficienti, di festeggiare la salvezza diretta. La Sangiovannese scenderà anch'essa in campo con lo scopo di conquistare i punti necessari per approdare direttamente in finale grazie alla regola della forbice. Un pareggio potrebbe andare bene a entrambe, anche se ciò dipenderà dai risultati che arriveranno dagli altri campi. Per quello che riguarda i giocatori da mandare in campo il tecnico di casa Marco Coppi dovrà fare a meno di Lorenzo Bennati, squalificato, mentre nelle file del Marzocco sono stati appiedati dal giudice sportivo Mugelli e Fedeli (quest'ultimo fermato per due turni).

Molto interessante si preannuncia anche la sfida che si terrà al “Goffredo Del Buffa” di Figline, dove arriva la Castelnuovese, che ha già conquistato i play-off come terza. La partita ha un peso specifico non indifferente: la squadra del Valdarno fiorentino ha infatti bisogno di tre punti per avere la certezza della permanenza in categoria senza dovere passare dalla lotteria dei play-out e in campo, con il coltello fra i denti, proverà a centrare il bersaglio grosso per mettersi al sicuro. Non si registrano particolari assenze nelle due squadre, anche se il mister amaranto in vista dei play-off farà del turnover, concedendo un turno di riposo a chi ha speso di più e non rischiando i giocatori diffidati.

La Bucinese, anch'essa a caccia dei tre punti per guadagnare la permanenza in categoria, sarà di scena in casa della neopromossa San Donato. La squadra di Cocollini dovrà fare la partita, scendere in campo mettendo da parte ogni timore reverenziale e disputare una partita di elevato livello. Ovviamente i padroni di casa non vorranno rovinare le festa con i propri tifosi e per questo motivo faranno di tutto per non perdere (al limite a loro andrebbe bene anche un solo punto che però difficilmente potrebbe bastare alla Bucinese).

Articoli correlati