20, Maggio, 2022

Ubriaco provoca un incidente coinvolgendo due auto e fugge. Rintracciato dai carabinieri li aggredisce. Arrestato

spot_img

Più lette

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Figline Incisa hanno arrestato un 30enne di Figline già noto alle forze dell’ordine. L’accusa è omissione di soccorso, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza

Ubriaco non rispetta uno stop in via della Resistenza a Figline, provoca un incidente coinvolgendo due auto e fugge. Dopo un'ora viene rintracciato nella sua abitazione e aggredisce i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Figline Incisa. L'uomo, un 30enne del luogo, già conosciuto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per omissione di soccorso, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Figline Incisa Valdarno, sabato sera, in seguito a una segnalazione arrivata alla centrale operativa, intervengono in via della Resistenza per un incidente. I conducenti dei due veicoli coinvolti affermano di essere stati investiti da un pirata della strada che dopo lo scontro è fuggito senza prestare soccorso. Nell'incidente, infatti, vi sono stati feriti anche se lievi.

In base alle testimonianze dei presenti i carabinieri dopo circa un'ora identificano e rintracciano il 30enne nella sua abitazione  e vengono aggrediti. Dopo averlo bloccato e calmato i militari lo arrestano e lo portano nella camera di sicurezza della compagnia figlinese a disposizione della magistratura fiorentina.

 

Articoli correlati